News

FINALE DI COPPA ITALIA ECCELLENZA

La gara, SAN CATALDESE - GIARRE 1946 del mercoledì 22 gennaio 2020 presso l'impianto sportivo Comunale di Favara

sarà diretta dalla terna arbitrale Palermitana:


AE: Umberto SPEDALE (Sezione di Palerrmo)
AA1: Giovanni CITARDA (Sezione di Palermo)
AA2: Salvatore BARBANERA (Sezione di Palermo)

Lezione della Componente CAI Giuliana Guarino (Sezione di Acireale)

Lo scorso 20 dicembre, nei locali della Sezione di Acireale, è stato presente come relatore della settima riunione tecnica stagionale, la Componente della Commissione Arbitri Interregionale Giuliana Guarino, fino a poco tempo fa assistente arbitrale internazionale.
La relatrice, in forza alla Sezione AIA di Frattamaggiore, attraverso la proiezione di slide e di numerosi video didattici di gare di Eccellenza commentati dai giovani fichietti acesi, ha interagito con la platea sulla prestazione arbitrale, con tante argomentazioni tecniche, non tralasciando l’aspetto disciplinare, comportamentale, tattico e precisando al contempo l’importanza della preparazione atletica, della capacità di decidere con tempismo, della collaborazione arbitro - assistenti.
I giovani arbitri, grazie alla lezione della Guarino, hanno certamente arricchito il proprio bagaglio di preparazione, manifestando entusiasmo per una riunione tecnica che ricorderanno a lungo anche per la chiarezza con cui sono state esposte le varie argomentazioni. Alla fine della sua piacevole lezione, Giuliana si è mostrata particolarmente soddisfatta dell’attenzione e dell’interesse mostrato dai presenti ed è stata pronta e attenta a chiarire gli eventuali dubbi della platea.
Al termine della serata, il Presidente Giuseppe Raciti ha ringraziato l’ospite donandogli un piatto decorato in ceramica raffigurante il logo della Sezione di Acireale e dei dolci tipici siciliani. 
 
Nunzio Leone
 

Undicesima edizione del Torneo dell’Amicizia di Calcio a 5 (Sezione di Enna)

Divertimento, spensieratezza, voglia di stare insieme. Sono questi alcuni degli ingredienti che hanno contraddistinto l’undicesima edizione del Torneo dell’Amicizia di Calcio a 5, manifestazione organizzata dalla Sezione di Enna che dal 2009, nel periodo delle feste natalizie, vede giungere nella provincia centro - sicula la le sezioni siciliane e non solo, per due giorni in cui alla parte sportiva e agonistica del torneo si uniscono i valori dell’amicizia fondanti di questa kermesse.
L’undicesima edizione è andata in scena nei giorni di sabato 28 e domenica 29 dicembre a Piazza Armerina, città in cui nella tarda mattinata del sabato sono giunte le comitive delle ben dieci sezioni partecipanti, compresa quella ospitante: alle sezioni siciliane di Acireale, Agrigento, Caltanissetta, Catania, Marsala, Palermo, Ragusa e Trapani si è unita per il secondo anno consecutivo la consorella di Catanzaro, guidata dal Presidente Franco Falvo.
Nel primo pomeriggio sono cominciate le gare del torneo, che vedeva le squadre divise in un girone da quattro squadre e due da tre per stabilire le qualificate ai quarti di finale. Poi la finale ha visto fronteggiarsi le sezioni di Trapani e Palermo, col risultato di 3-1 a favore della squadra trapanese che ha sancito la loro prima vittoria assoluta del torneo in una correttissima gara diretta da una terna d’eccezione: coppia arbitrale i Presidenti delle Sezioni di Catanzaro ed Enna, Franco Falvo e Giuseppe Di Gregorio, terzo arbitro il Presidente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia Michele Cavarretta, presente in entrambi i giorni al torneo. Nelle altre gare del programma si sono succeduti alla direzione delle stesse Lorenzo Castellana (Bologna), Francesco Campione (Enna), Gabriella Picone (Palermo) e Antonino Schifano (Trapani).
In collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Piazza Armerina - che ha patrocinato tutta la manifestazione - e gli Assessori Alessio Cugini e Ettore Messina è stato organizzato un tour storico - culturale nella serata di sabato in cui è stato possibile visitare il tesoro segreto di Monte Naone e del barocco siciliano della città, la biblioteca storica comunale contenente volumi di inestimabile valore e la Chiesa e Convento di Sant’Anna, aperta per l’occasione; tour chiuso con degustazione di prodotti tipici locali per i numerosi partecipanti. Alcuni di essi hanno approfittato per visitare altre bellezze, come la rinomata Villa Romana del Casale o il sistema dei Musei, oppure per effettuare dello shopping al vicino Outlet Village a Dittaino.
Infine, presso una nota struttura ricettiva della città che ha ospitato le squadre si sono svolte le premiazioni, in cui all’unisono sia il Presidente sezionale ennese Giuseppe Di Gregorio sia il Presidente CRA Sicilia Michele Cavarretta hanno espresso all’unisono il loro piacere nel veder riunite la maggior parte delle sezioni siciliane e quella di Catanzaro, sotto il segno dell’amicizia e del rispetto. Fra i premiati, lo stesso Cavarretta, per la preziosa collaborazione e partecipazione all’evento.
Altre premiazioni hanno visto il Premio fair play assegnato alla Sezione di Acireale; il premio per la comitiva più numerosa alla Sezione di Trapani e al Presidente Girolamo Poma: come miglior giocatore del torneo è stato premiato un altro trapanese, Vincenzo Braschi, e riconoscimento per la Sezione di Catanzaro e il suo Presidente Falvo per lo spessore umano dimostrato da tutti i componenti, che hanno perfettamente interpretato lo spirito del torneo. Infine, la consegna delle coppe a Caltanissetta (terza classificata), Palermo e la Sezione vincitrice di Trapani.
Si è così conclusa, con una torta celebrativa, l’undicesima edizione del Torneo dell’Amicizia, che in tutti questi anni ha raggiunto lo scopo principale, ovvero l’affermazione e la conferma dei vincoli associativi e amicali che intercorrono tra le sezioni siciliane e non solo.

In copertina la Sezione di Trapani col trofeo;
In gallery:
1. la squadra della Sezione di Enna
2. 3. 4. alcuni momenti delle gare del torneo
5. momento del sorteggio prima della finale, da sinistra Cavarretta (coperto), Falvo e Di Gregorio
6. la sezione di Palermo premiata come seconda classificata
7. i dirigenti sezionali presenti al torneo insieme al Presidente CRA Cavarretta e al Componente CRA Tilaro