News

Attività amministrativa, il SIN incontra le sezioni siciliane

Obblighi amministrativi, adempimenti fiscali, registrazioni contabili, bilanci e normative sono stati gli argomenti affrontati il 18 maggio a Palermo, nella sede del Comitato Regionale Arbitri Sicilia, da Massimo Cumbo, Responsabile del Servizio Ispettivo Nazionale, e Pietro Coluzzi, segretario, con i presidenti sezionali siciliani e i loro collaboratori, il Responsabile amministrativo regionale Leonardo Siragusa, e il Componente siciliano del SIN Luigi Pillitteri.
“E’ stato un importante momento di confronto e un’esperienza positiva da ripetere con una certa frequenza – ha sottolineato il Presidente del Comitato Regionale Sicilia Michele Cavarretta – perché tutti i presidenti di sezione si trovano quotidianamente alle prese con dubbi e valutazioni contabili che richiedono sempre preparazione e conoscenza, che solo questi incontri possono chiarire e dare le corrette indicazioni”.
Nel corso dell’incontro Cumbo e Coluzzi hanno illustrato nel dettaglio i vari adempimenti che tutte le sezioni devono espletare, le peculiarità della gestione amministrativa, e le novità normative che coinvolgono anche le unità territoriali dell’Associazione. Largo spazio è stato dedicato alla risoluzione di casi concreti e sono state date risposte dettagliate alle tante domande dei presidenti di sezione, per chiarire i tanti dubbi e perplessità contabili della vita associativa delle sezioni. 
Un incontro altamente formativo che testimonia il grande impegno del Servizio Ispettivo Nazionale quale supporto delle sezioni, sempre disponibile a fornire tutti gli strumenti per evitare errori e inesattezze, consentendo una corretta gestione finanziaria e contabile e una preparazione idonea per interpretare e affrontare con serenità una tematica apparentemente complicata e difficile.  

      

Gravissimo lutto colpisce la sezione di Acireale

Domenica pomeriggio, intorno alle 15,30, ha perso la vita in un gravissimo incidente stradale avvenuto a Catania in Viale Mediterraneo, il collega Mario Famoso, osservatore arbitrale sezionale, il quale si trovava da solo alla guida della propria motocicletta. L'intervento dell'ambulanza ne ha solo potuto constatare il decesso. "All'etè di 48 anni - sottolinea il presidente sezionale Giuseppe Raciti - ci lascia un associato umile e un collaboratore serio e preciso, sempre disponibile nei confronti di tutti e dal sorriso ben stampato sul volto". 

I funerali si terranno domani alle 16,00 nella chiesa di S. Maria Ammalati, frazione di Acireale. 
Il presidente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia, Michele Cavarretta, il vice presidente Paolo Costa, il segretario e i componenti il CRA, assieme alla sezione di Acireale si uniscono al dolore per la perdita di Mario, e pregano per la sua famiglia, per la moglie e la cara figlia

Preparazione e passione i veri incentivi dell’arbitraggio

Una selezione di arbitri, assistenti e osservatori arbitrali a disposizione dell'organico regionale è stata convocata lo scorso 25 e 26 aprile, ad Enna, per preparare e affrontare nel migliore dei modi il finale di Stagione, che come sempre, si preannuncia intenso e acceso. Accolti dal presidente del Comitato Regionale Arbitri Michele Cavarretta e da tutta la Commissione, il gruppo che sarà impegnato nelle gare finali dei Campionati di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria, ha affrontato due giornate di lavori e attività, iniziate con i test atletici svolti da arbitri e assistenti al palazzetto dello sport. Poi, tutti in aula per i test tecnici e i video, seguiti e coordinati da Vincenzo Meli, responsabile dell’Area Formazione, Modulo Perfezionamento tecnico e valutazione tecnica, del Settore Tecnico.