Il raduno dei giovani arbitri inaugura la nuova Stagione - Sezione di Catania

La dedizione, la costanza e l’ottima preparazione atletica sono le giuste premesse perché la Stagione 2019/’20 possa rivelarsi foriera di grandi traguardi per la Sezione.
Per i fischietti etnei, si è svolto venerdì 11 e sabato 12 ottobre - come di consueto presso un noto hotel di Nicolosi - il raduno sezionale di inizio Stagione. Nel primo pomeriggio, presso la sala conferenze dell’hotel, gli arbitri a disposizione sono stati accolti dal Presidente sezionale Cirino Longo, che ha dato inizio ai lavori alla presenza del Delegato Provinciale FIGC Lino Gurrisi, del Segretario Alice Lombardo e degli altri Dirigenti sezionali. Si è iniziato subito con un'attenta analisi della Circolare n. 1, con l'intervento e l'approfondimento a cura degli associati Antonio Di Paola e Cristina Anastasi, in rappresentanza del Settore Tecnico, subito seguita dai videoquiz tecnici interattivi.
Nel corso dell'intenso pomeriggio, i lavori sono proseguiti con l'intervento del Componente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia Mariano Previtera e quello del Giudice Sportivo Danilo Privitera, un focus sulla corretta valutazione ed eventuale sanzione del fallo di mano a cura del Vicepresidente Vicario Antonino Taranto e l'analisi di un nutrito novero di contributi video di gare disputate, alla cui valutazione è seguito il commento da parte dei giovani arbitri. Dopo cena, intervento dell'osservatore della Commissione Arbitri Nazionale Serie D Enrico Ventura. L’Organo Tecnico Sezionale ha infine impartito le classiche disposizioni di inizio campionato.
In contemporanea si è svolto il raduno del calcio a 5 a cura di Roberto Reale, con gli interventi dell’osservatore della Commissione Arbitri Nazionale per il Calcio a 5 Giovanni Chianetta, del Componente CRA Calcio a 5 Mariano Previtera e dell’osservatore regionale Marco Pappalardo.
Nella seconda giornata i lavori sono ripresi con un saluto congiunto ad arbitri effettivi calcio e calcio a 5 da parte del Presidente di Sezione Longo e dei Componenti CRA Gaspare Cernigliaro e Mariano Previtera. Ulteriori e altrettanto approfonditi spunti di analisi e riflessione non sono mancati in occasione della trattazione di argomenti tecnici da parte dell'osservatore della Commissione Arbitri Nazionale Serie C Fabio Giallanza e dell'osservatore della Commissione Arbitri Interregionale Giuseppe Russo. 
Il ritiro si è concluso con l’illustrazione del Vademecum 2018/’19, curato dal Vice Presidente Luciano Nicolosi, che ha dedicato alle giovani leve un intervento motivazionale volto a un approccio propositivo e determinato alla nuova Stagione.

SITO UFFICIALE AIA