CAN Beach Soccer, a Comiso il raduno Play Off 2019

Si è aperto ieri nel primo pomeriggio a Comiso, in provincia di Ragusa, il Raduno Play Off della Commissione Arbitri Nazionale di Beach Soccer, coordinato dal Responsabile Marcello Caruso e dai Componenti Marco Buscema e Vincenzo Cascone, riservato agli 11 arbitri che dirigeranno le gare finali della stagione, tra cui quattro internazionali: Gionni Matticoli, Saverio Bottalico, Luca Romani e Alfredo Pavone. 


“Il Beach Soccer ha contribuito e contribuisce a dare un'immagine di professionalità e serietà in ambito nazionale e nel mondo – ha sottolineato Stefano Archinà, Componente del Comitato Nazionale dell'AIA – e vedo in voi una grande voglia di fare, una straordinaria cura dei particolari e tutte le premesse per affrontare serenamente la fase finale di questa Stagione Sportiva”.
Marcello Caruso ha illustrato agli ospiti l'attività che è stata svolta dalla Commissione fino ad oggi, in una stagione che è stata molto impegnativa e dove tutti gli arbitri e osservatori hanno lavorato bene, mentre Francesco Milardi, Vice Responsabile del Settore Tecnico, ha rilevato la grande professionalità con cui i convocati oggi hanno affrontato i test atletici.
Il presidente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia Michele Cavarretta e il Presidente della Sezione di Ragusa Andrea Battaglia hanno accolto calorosamente in questa parte dell'isola il raduno di fine Stagione, ricordando che la Sicilia è stata pioniera in questa disciplina. In particolare, Cavarretta, ha auspicato che i prossimi raduni nazionali organizzati in Sicilia possano essere seguiti da tutti i presidenti di sezione siciliani, perché qua si possono approfondire e acquisire sempre nozioni nuove da trasferire ai propri associati.
Presenti al raduno anche Fabio Polito per la il Settore Tecnico della CAN BS, Francesco Saia della Commissione Arbitri di serie D, Mario Chillura del Modulo Biomedico e il Presidente della sezione di Caltanissetta Domenico Amico.
Nel primo pomeriggio i convocati hanno dapprima avuto una riunione con la commissione per ricevere le giuste indicazioni per affrontare gli ultimi appuntamenti, poi sono stati sottoposti ai test atletici.
Domani quiz tecnici e ultime disposizioni.