Arbitri alla Giornata internazionale contro la droga - Sezione di Caltanissetta

Nel capoluogo nisseno la Giornata internazionale contro il consumo e il traffico illegale di droga è stata celebrata con un triangolare di calcio "Diamo un calcio al passato", organizzata giorno 26 giugno, cui ha preso parte la squadra della Sezione di Caltanissetta, che ha sfidato una rappresentanza delle associazioni Terra Promessa e La Ginestra e una delegazione del Grest di San Luca.
A dirigere gli incontri, il presidente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia, Michele Cavarretta, assistito da Gabriele Lombardo, Alessandro Gennuso e Michele Ciavarella. Il triangolare è stato preceduto da un incontro tenutosi all'interno dell'associazione Terra Promessa, a cui sono intervenuti il presidente della Sezione di Caltanissetta, Domenico Amico, e Denise Salute, parlando del rispetto delle regole e del fair play, ed evidenziando che lo sport è uno straordinario elemento di coesione che può favorire l'integrazione, molto efficace per la lotta contro tutte le forme di dipendenza.
"La nostra Associazione - ha dichiarato Il presidente Michele Cavarretta, che ha accettato senza esitazione di dirigere le gare - è da sempre sensibile alle iniziative di sostegno delle campagne di sensibilizzazione per accrescere la consapevolezza sul problema globale delle droghe, e per noi è estremamente importante che lo sport sia uno strumento fondamentale di crescita e di divulgazione di valori sociali profondi, oltre a favorire l'aggregazione e il rispetto delle regole".