RefereeRUN a Catania: i vincitori di tappa e i prossimi appuntamenti

La RefereeRUN, organizzata dalla Commissione per l’Organizzazione di Eventi e manifestazioni dell’AIA, , è giunta alla ottava edizione. Ogni appuntamento rappresenta un’emozione unica, diversa, per via delle sue variegate ed affascinanti location in giro per l’Italia. Domenica 11 dicembre l’evento ha fatto tappa in Sicilia, precisamente a Catania, città caratterizzata dal meraviglioso barocco del centro storico e i numerosi siti d’arte, testimoni di una storia millenaria. A far da cornice all’avvenimento sportivo “Naturosa Catania Marathon” uno splendido paesaggio compreso tra l’Etna, ammantato di neve, e i chilometri di litorale marino.

In questi primi sette anni di RefereeRUN, oltre 3mila arbitri, dal Settore Giovanile alla Serie A, hanno partecipato alle gare in calendario, inserendosi in circuiti di maratone già presenti nel territorio, come nel caso di Catania.

Il vincitore assoluto della Tappa siciliana è stato Errico Gaglianese, 49 anni, alla sua quarta RefereeRUN, con il tempo di percorrenza di 41'41". Gaglianese, Sezione di Catanzaro, è in organico alla Commissione Osservatori Nazionale per la Serie D.        

Il percorso si è sviluppato per 10,5 km, attraversando anche le vie del centro storico, con partenza dal litorale “J.F. Kennedy”, presso il quale è stato anche allestito un apposito stand dedicato alla Associazione Italiana Arbitri.

Ad accogliere lo staff organizzativo, costituito, tra gli altri, dal Responsabile della Commissione Eventi dell’AIA Alessandro Paone e dai Componenti Davide Facheris e Vincenzo Pepe, sono stati il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Sicilia Cristina Anastasi, il Presidente della Sezione di Catania Tony Taranto unitamente al suo Vice Luciano Nicolosi, e i colleghi della sezione etnea Claudio Coletta e Santi Ranno, i quali hanno dato il benvenuto anche al Componente del Comitato Nazionale Carlo Pacifici.

La competizione è stata commentata dallo storico ex runner e speaker Giuseppe Marcellino. L’ evento è stato contraddistinto da tre format differenti, maratona, mezza maratona e la tradizionale 10 Km. La RefereeRUN ha interessato atleti di varie fasce d’età, maschile Under30, nella quale si è contraddistinto Nicolò Lo Gaglio della Sezione di Trapani, maschile 30-44, nella quale ha trionfato Salvatore Contraffatto della Sezione di Catania, maschile Over45 e la categoria femminile, nelle quali hanno primeggiato rispettivamente il vincitore assoluto Errico Gaglianese e Stefania Cedraro, appartenente alla Sezione di Bergamo.

Inoltre, la “Naturosa Catania Marathon” ha rappresentato anche un’importante opportunità per la campagna di sensibilizzazione alla prevenzione dal cancro. Infatti, per il secondo anno di fila, le atlete hanno partecipato con il gruppo che sposa il progetto "Pink Ambassador", a cura della Fondazione Umberto Veronesi.  

In conclusione, il bilancio dell’intera giornata siciliana è da ritenersi positivo. La RefereeRUN è stata un’occasione per alimentare la passione per lo sport, unendo i valori dell’amicizia e dell’appartenenza alla nostra Associazione. Prossima tappa l’ultimo giorno dell’anno, a Roma.

Ecco i dettagli del podio e i tempi per ogni categoria:

Categoria maschile Under30

1 - Nicolò Lo Gaglio – Sezione di Trapani                      Tempo 45’41’’

2 - Federico Motzo – Sezione di Pesaro                          Tempo 47’03’’

3 - Alfonso Guadagnano – Sezione di Agrigento          Tempo 47’58’’

Categoria maschile 30-44

1 - Salvatore Contraffatto – Sezione di Catania              Tempo 45’48’’

2 - Antonino Schifano – Sezione di Trapani                   Tempo 47’10’’

3 - Emidio Giorgio – Sezione di Enna                              Tempo 49’02’’

Categoria maschile Over45

1 - Errico Gaglianese – Sezione di Catanzaro                       Tempo 41’41’’

2 - Sebastiano Cusimano – Sezione di Trapani                    Tempo 44’59’’

3 - Antonino Alesi – Sezione di Agrigento                           Tempo 47’03’’

Categoria Femminile

1 - Stefania Cedraro – Sezione di Bergamo                           Tempo 50’58’’

2 - Federica Gianfelici – Sezione di Pesaro                            Tempo 57’08’’

 

Alla stesura dell'articolo e alla raccolta delle immagini hanno collaborato il Referente della Rivista della Sicilia Pierluigi Florena e lo Staff della Comunicazione della Sezione di Catania

(Articolo pubblicato sul sito ufficiale dell'AIA a questo link)

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)