Riunione tecnica a Caltanissetta con Nicola Ayroldi

Nicola-Ayroldi-a-Caltanissetta

Venerdì 18 marzo una gremita sala riunioni ha ospitato, per la riunione tecnica della Sezione A.I.A. di Caltanissetta, il componente CAN D Nicola Ayroldi, della Sezione di Molfetta. Tra i presenti anche il componente CRA, Salvatore Contino, della Sezione di Agrigento, che ha portato i saluti del Presidente regionale Rosario D’Anna, il componente il Settore Tecnico, Domenico Amico, e l’assistente alla CAN A, Michele Giordano.

Ayroldi è stato presentato dal Presidente della Sezione, Calogero Schifano, che ne ha sottolineato le doti umane ed arbitrali grazie alle quali il collega è riuscito, più che meritatamente, a dirigere ben 98 gare del campionato di Serie A. Ma ciò che è risultata maggiormente meritoria è stata proprio la voglia del collega di condividere con tutti gli associati il proprio bagaglio di conoscenze, affermando di essere felice di poter dare qualcosa all’A.I.A. I numerosi associati nisseni intervenuti, infatti, hanno potuto apprezzare le capacità oratorie del graditissimo ospite, che ha efficacemente calamitato su di sé l’attenzione di tutti, meravigliando positivamente con la sua simpatia e prontezza di spirito. Nel corso della riunione sono stati affrontati numerosissimi temi. In un primo momento ci si è soffermati sulla preparazione della gara, sottolineando l’importanza del briefing pre-gara e della necessaria conoscenza che l’arbitro deve avere delle squadre da arbitrare.

Al giorno d’oggi, infatti, all’arbitro non si chiede soltanto di riconoscere i falli di gioco, sanzionandoli tecnicamente e disciplinarmente: si pretende una preparazione della gara che parte da lontano, dalla conoscenza degli schemi di gioco delle due squadre e delle individualità presenti nelle squadre stesse. Ciò che caratterizza in positivo un arbitro, quindi, è proprio la capacità di utilizzare le sue conoscenze di tattica calcistica per “leggere” la gara. In un secondo momento, invece, Nicola ha mostrato una serie di filmati della CAN, focalizzando l’attenzione della platea sui temi della chiara occasione da rete e dei gravi falli di gioco. In questa fase la competenza tecnica e la chiarezza espositiva di Nicola Ayroldi sono state determinanti per il coinvolgimento di tutti gli associati presenti, i quali hanno avuto la possibilità di interloquire liberamente e disquisire di varie tematiche.

Alle specifiche domande, Nicola è riuscito a rispondere in maniera serena e puntuale, riuscendo ad arricchire notevolmente, sia in qualità che in quantità, i numerosi associati intervenuti, ben felici di avere assistito e partecipato attivamente ad una riunione tecnica densa di contenuti. Al termine della riunione, come di consueto, spazio alle questioni poste dall’assemblea e scambio di ringraziamenti ed omaggi. La serata si è conclusa con una piacevole ed affollata conviviale in un’azienda agrituristica nei pressi del capoluogo.

Davide Pintus

Nella foto, da sn. Contino, Ayroldi, Schifano e Giordano.