La Riunione con Ugo Pirrone: semplicità e competenza

Ugo-Pirrone-a-Messina

Sala riunioni completa venerdì 8 aprile e relatore d’eccezione per la serata: il collega Ugo Pirrone della Sezione di Catania, componente del modulo dei “Talent e Mentor” del Settore Tecnico dell’A.I.A. La visita di Pirrone rientra nel programma di iniziative volute dal Presidente regionale Rosario D’Anna, che ha chiesto ai componenti siciliani del Settore Tecnico di “girare” per le sezioni isolane.

A fare gli onori di casa e porgere il benvenuto, come sempre, il Presidente sezionale, Orazio Postorino. Dopo i consueti saluti e la breve introduzione di Postorino, che ha anche tracciato il percorso arbitrale dell’ospite, la parola è passata al relatore, collega con lunga esperienza maturata in tanti anni di attività da Arbitro prima e da Presidente di Sezione e Dirigente Nazionale poi.

Pirrone ha inizialmente ringraziato per l’accoglienza sottolineando come consideri sempre un piacere l’opportunità di ritrovarsi nella Sezione peloritana, che ha sempre avuto importanti arbitri e dirigenti. E’ passato, poi, alla parte più specifica della sua visita e con una esposizione lineare ed assolutamente comprensibile di argomenti di natura tecnica, soffermandosi in particolare sugli aspetti più significativi della regola 11 e della regola 12.

Pirrone, forte di una conoscenza dell’argomento trattato e di una capacità di comunicazione veramente importante, e’ riuscito a coinvolgere la platea, enunciando quelle che sono le linee guida dettate dal Settore Tecnico e dando vita ad un dibattito interessante con i colleghi messinesi, con risposte che la platea ha giudicato competenti ed esaustive.

Nicola Maddocco