Il Settore Tenico a Sportilia

Il-Settore-Tenico-a-Sportilia

Due giorni di lavori intensi a Sportilia per l’incontro di tutti i Moduli del Settore Tecnico Arbitrale, che si riunivano per la prima volta, a cui hanno partecipato i componenti della nostra regione. Sotto l’attenta guida del responsabile Alfredo Trentalange e dei suoi Vice, si è lavorato sul tema "La formazione arbitrale fra tecnica e etica, organizzazione ed umanizzazione", dando ampio spazio anche ai lavori dei singoli Moduli, chiamati a programmare l’attività della stagione sportiva.

Per la Sicilia erano presenti i componenti il modulo Perfezionamento Tecnico e Valutazione Tecnica A.E. – A.A. – O.A., Massimo D’Aguanno (Marsala), Luigi Flaccomio, (Siracusa), Giorgio Vitale (Caltanissetta), e Salvatore Lombardo (Palermo); i due mentor Ugo Pirrone (Catania) e Giovanbattista Vetri (Enna); e Vincenzo Meli (Messina) responsabile modulo Regolamento, Guida Pratica e Materiale Didattico.

“Durante i lavori – racconta Luigi Flaccomio – il responsabile del  Modulo Perfezionamento e valutazione Tecnica, Luca Gaggero, ha invitato i presenti a predisporre un programma di visite nelle varie Sezioni della Regioni, per illustrare le nuove linee guida predisposte  dal Settore Tecnico, concordate  con il Comitato Nazionale e con esso il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi , ivi compreso i filmati”.

I due giorni si sono conclusi con l’intervento del Presidente dell’AIA, Marcello Nicchi che ha sottolineato come oggi il Settore Tecnico, nel suo insieme, rappresenta un punto di forza della nostra Associazione. “Oggi – ha detto il Presidente Nicchi – è attivo un Settore Tecnico di grande qualità; dall’inizio del mio mandato – ha proseguito – abbiamo messo al centro il concetto di un’associazione unica. Per questo stiamo lavorando sull’uniformità tecnica a tutti i livelli".

Giuseppe La Barbera