Il Raduno di fine campionato

Raduno-di-fine-campionato

A metà del mese di aprile, nei giorni 15 e 16, a Nicolosi, paese alle falde dell’Etna, si è tenuto il Raduno regionale di fine campionato, al quale sono stati invitati gli Arbitri e gli Assistenti Arbitrali selezionabili di Calcio e Calcio a Cinque; in tutto ventisette colleghi che hanno ottenuto buone risultanze tecniche durante la stagione sportiva.

La cura e l’organizzazione di questo incontro tecnico è stata demandata alla Sezione di Catania, presieduta da Cirino Longo, che si è ben adoperato insieme al Consiglio Direttivo Sezionale, con in testa il Vice Presidente Marco Felici, ed a numerosi associati per l’ottima riuscita dei lavori.

Il raduno è stato preceduto da una riunione della Consulta regionale, diretta dal Presidente Rosario D’Anna, in cui è stato discusso un articolato e nutrito Ordine del Giorno.

Le cattive condizioni meteorologiche, rare in questo periodo, hanno fatto slittare l’effettuazione delle prove atletiche alla mattinata del secondo giorno sulla pista del vicino campo sportivo “Montirossi”.

Quindi il rientro nella struttura alberghiera per la chiusura dei lavori, che ha visto gli interventi del Presidente del CONI di Catania, Pippo Crisafulli, del Presidente del Comitato Regionale Siculo della F.I.G.C., l’arbitro benemerito Sandro Morgana, e del Direttore de “L’Arbitro”, Mario Pennacchia, il quale contestualmente al raduno ha incontrato i referenti delle sezioni siciliane della rivista. Tutti loro hanno espresso un caloroso “in bocca al lupo” per gli arbitri e gli assistenti che l’anno prossimo rappresenteranno la Sicilia presso l’Organo Tecnico superiore.

Il Presidente regionale D’Anna, dopo aver ringraziato gli ospiti intervenuti ed il Presidente Longo per l’organizzazione dell’evento, ha ribadito come il Comitato Regionale punti su questi ragazzi con l’auspicio che tra essi vi sia chi riuscirà ad arrivare ai massimi livelli. Lo scambio di doni, con l’omaggio da parte di D’Anna dell’orologio del CRA a Longo e Pennacchia, ha concluso questa intensa due giorni.

Rodolfo Puglisi

Nella foto, da sn. Felici, Morgana, D’Anna, Pennacchia, Crisafulli, Longo.