Gli Arbitri incontrano il Vescovo

AIA-Acireale-incontra-il-vescovo

Una delegazione della Sezione Arbitri, per la prima volta in quasi quaranta anni di vita, è stata ricevuta dal Vescovo di Acireale. E’ accaduto nella serata di giovedì 15 marzo, allorquando una ventina di associati più rappresentativi, guidati dal Presidente regionale, Rosario D’Anna, e da quello sezionale, Olindo Ausino ha fatto visita a Sua Eccellenza Mons. Antonino Raspanti, nativo da Alcamo nella diocesi di Trapani, da poco nominato Vescovo di Acireale. Un Vescovo innovativo, un pastore zelante che si vuol rendere conto delle varie realtà del territorio, un uomo che crede molto nella comunicazione e nei suoi strumenti moderni.

L’incontro, favorito da Mario Di Prima, direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi nonché Osservatore Arbitrale alla Commissione Arbitri Interregionale, è stato incentrato sulla figura dell’arbitro e di come nella società odierna vi sia il bisogno che le regole in generale vengano conosciute e rispettate. Assume valenza quindi la figura dell’arbitro, inteso come singolo e giudice super partes, ma un ruolo importante nella Società lo svolge anche l’Associazione nel suo complesso che indirizza tanti ragazzi verso una pratica sana che ha forti valori e motivazioni. Dalla Sezione in questi decenni sono transitati migliaia di ragazzi che hanno ricevuto una formazione e oggi ricoprono svariati ruoli nell’ambito societario locale e non solo.

Mons. Raspanti ha ricordato i suoi trascorsi sportivi che lo hanno visto nella veste di appassionato tifoso e di dirigente di società. Ha anche raccontato un simpatico aneddoto riguardo una sua direzione di gara in un torneo parrocchiale, mettendo in risalto la difficoltà della funzione arbitrale.

Al Vescovo è stata portata in dono una divisa arbitrale personalizzata, simbolo della terzietà, e sono stati consegnati anche due annuari che contengono le attività arbitrali regionali nelle stagioni 2009/2010 e 2010/2011 e l’opuscolo della Sezione di Acireale, in cui è ripercorsa la storia della Sezione, dalla sua fondazione fino ad oggi che esprime la massima carica regionale.

Al termine dell’incontro il Presidente regionale D’Anna ha appuntato sulla giacca del presule il distintivo del Centenario dell’Associazione Italiana Arbitri, mentre il Presidente sezionale Ausino ha invitato il Vescovo in Sezione per un incontro con gli oltre 250 associati.

Rodolfo Puglisi

Nella foto, il gruppo di Arbitri con Mons. Raspanti.