CAN BS, Finale Supercoppa sulle spiagge del litorale catanese

Una finale di Supercoppa molto combattuta, terminata 4-5 dopo i tiri di rigore, tra Happy Car Sambenedettese e Viareggio, affidata alla direzione dell’internazionale Saverio Bottalico (Arbitro 1), Salvatore Contrafatto (Arbitro 2), Filippo Pancrazi (Arbitro 3) e Alfredo Pavone (Crono), e disputata ieri sulle spiagge del litorale catanese, con una temperatura di 34 gradi. Il verdetto è arrivato al termine di un confronto carico di emozioni che ha esaltato i tifosi. Nelle tribune, oltre alla Commissione della CAN BS, guidata da Marcello Caruso e composta da Marco Buscema e Vincenzo Cascone, hanno seguito l’incontro il presidente del Comitato Regionale Sicilia Michele Cavarretta, il presidente della sezione di Catania Cirino Longo, l’assistente della CAN A Antonino Santoro, e molti colleghi della sezione etnea.

Soddisfatto della prestazione arbitrale il responsabile Marcello Caruso. “I colleghi in campo – ha detto a fine gara – hanno sostenuto una prova molto impegnativa dimostrando  preparazione tecnica e atletica, garantendo applicazione delle regole, correttezza e sportività alla contesa che, come ogni finale, si presentava agonisticamente e tecnicamente difficile”.

Oggi i quarti di finale con inizio alle 14.00: gli incontri saranno Lazio – Catanzaro; Terracina – Pisa; Sambenedettese – Palazzolo; Catania – Viareggio.

HAPPY CAR SAMBENEDETTESE – VIAREGGIO 4-5 dtr (1-1; 1-0; 0-1; 0-0)
Happy Car Sambenedettese: Del Mestre, Bruno Novo, Pastore, Moran , Palma, Jordan, Gentilin, Ietri, Di Palma, Di Tullio, Addarii, Chiodi. All: Di Lorenzo
Viareggio: Carpita, Marinai, Pacini, Cinquini, Anderson, Ramacciotti, Spaccatorella, Remedi, Capo, Gemignani, Valenti, Bryan, D’Onofrio. All: Santini
Arbitri: Bottalico di Bari, Contrafatto di Catania e Pancrazi di Ragusa; Alfredo Pavone di Forlì (Crono).
Reti: 8’pt Josep Gentilin (S), 11’pt Marinai (V); 12’st Ietri (S); 10’tt Marinai (V)
Sequenza rigori: Palma (S) parato, Marinai (V) gol, Jordan (S) gol; Bryan (V) gol, Bruno Novo (S) gol, Remedi (V) gol
Ammoniti: Ietri (S), Ramacciotti (V)