Agrigento trionfa al 9^ Torneo dell’Amicizia di Calcio a 5

Sezione di Enna:
Puntuale anno dopo anno, nei giorni tra Natale e Capodanno, si è tenuta la 9^ Edizione del Torneo dell’Amicizia di calcio a 5, kermesse che ha riunito gran parte della Sicilia arbitrale in un’intensa due giorni, organizzata nei minimi dettagli dalla Sezione di Enna. Le compagini partecipanti sono state nove: Enna, Caltanissetta, Agrigento, Palermo, Barcellona Pozzo di Gotto, Catania, Trapani, Marsala e la novità della squadra composta dai Componenti del Comitato Regionale Arbitri Sicilia, che avuto modo di mettersi in gioco con grande spirito agonistico.
Le comitive sono giunte in tarda mattinata presso una rinomata struttura alberghiera di Enna e dopo un veloce pranzo, nel primo pomeriggio ha avuto inizio il Torneo, che quest’anno ha avuto luogo in due location differenti: presso il Palazzetto dello Sport di Enna Bassa si è disputata la prima parte della competizione, in cui le nove squadre sono state suddivise in tre gironi da tre (con qualificazione alle semifinali riservata alle prime classificate e alla miglior seconda); presso il Palaferraro di Piazza Armerina si sono tenute le semifinali e le finali. Tutte le gare sono state arbitrate a turno da Stefano Di Maria, Lorenzo Castellana e dal Presidente Giuseppe Di Gregorio, egregiamente disimpegnatisi nonostante le numerose gare.
Nell’impianto di Piazza Armerina, come accennato, si sono disputate le semifinali e la finale: Caltanissetta e Agrigento, dopo aver avuto la meglio nelle semifinali rispettivamente contro Catania e Trapani, si sono riaffrontate in finale, dando vita ad una gara equilibrata ma sempre corretta che è terminata con la vittoria della Sezione di Agrigento per 1-2, andando a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro del torneo dopo le ultime quattro vittorie consecutive della Sezione nissena. Terzo posto appannaggio della Sezione di Catania dopo il 3-0 alla consorella di Trapani.
Queste le premiazioni: una targa di ringraziamento al CRA e a tutte le sezioni partecipanti; il “Premio Fedeltà” a Michele Tramontana, associato della sezione di Caltanissetta, atleta più anziano nonché presenza fissa del Torneo dell’Amicizia con le sue nove partecipazioni su nove edizioni; il premio Fair Play guadagnato dalla Sezione di Marsala, mentre il premio per la comitiva più numerosa è stato assegnato alla Sezione di Trapani. Un altro premio significativo è stato attribuito al Vicepresidente del CRA Armando Salvaggio, il quale, nonostante un periodo difficile cui è andato incontro, è riuscito a partecipare anche e soprattutto come membro della squadra del CRA, andando anche in gol nell’amichevole dal puro spirito natalizio disputatasi tra le due finali. Infine i trofei per le prime quattro classificate a Trapani, Catania, Caltanissetta e ad una Agrigento piena di gioia ed entusiasmo.
In conclusione l’intervento del Presidente CRA Michele Cavarretta ha posto un sigillo ai due giorni trascorsi. Presente non solo in veste istituzionale ma come calciatore a tutti gli effetti, ha ringraziato la Sezione di Enna per l’ospitalità e l’impegno profuso affinché la manifestazione abbia avuto buon fine, migliorandosi di anno in anno. Ulteriormente, ha ribadito come questa sia un’opportunità unica non solo dal punto di vista goliardico, ma anche e maggiormente dal punto di vista associativo, col fine di alimentare l’amicizia e la complicità fra le sezioni siciliane.

Valentina Scalzo