A Selinunte il raduno per Arbitri ed Osservatori

raduno-arbitri-osservatori-selinunte

Un inizio di settembre denso di appuntamenti di rilievo per il Comitato Regionale Arbitri, che nei giorni 9 e 10 ha dato convegno agli Arbitri di Eccellenza e Promozione ed agli Osservatori di ruolo OTR a Marinella di Selinunte per il consueto Raduno Precampionato. Alla Sezione di Marsala è toccata l’organizzazione in sede dell’evento, ed a questo scopo il Presidente Biagio Girlando ha formato una squadra, composta tra gli altri dal suo Vice Angelo Attinà e da Fabrizio Signorello, Vincenzo Morsello, Fabio Barone, Giovanni Figuccia, Salvatore Buonocore e Leonardo Sucameli, che ha predisposto tutto fin nei minimi particolari.

Un prologo al raduno si è avuto il giorno prima con la Consulta regionale, convocata dal Presidente CRA Rosario D’Anna e presieduta dal componente del Comitato Nazionale, Umberto Carbonari, in cui sono state discusse le linee guida della conduzione arbitrale per la stagione che sta iniziando, sempre improntate alla formazione e valorizzazione degli arbitri siciliani.

Due giorni di lavoro pieni per i giovani direttori di gara, sottoposti alle prove atletiche, ai test interattivi tecnici ed alle visite effettuate dalla Commissione medica composta da Mario Chillura (Fiduciario), Mario Pettinato e Salvatore Salamone. Durante il primo giorno sono stati proiettati dei filmati commentati dai componenti il Settore Tecnico, Guido Falca della Sezione di Pinerolo e Mimmo Amico di Caltanissetta, che hanno dato le linee guida ai giovani “fischietti”.

Quindi l’intervento di D’Anna che ha impartito le direttive tecniche e comportamentali: “Questo Comitato crede in voi, nelle vostre capacità tecniche. Qualcuno di voi sicuramente assurgerà a livelli nazionali, ma saranno considerati anche la vostra serietà ed il vostro impegno. Saremo particolarmente attenti anche a valutare se tutti gli adempimenti dovuti, come una celere accettazione dell’incarico e l’invio per tempo del referto di gara, saranno eseguiti nelle forme, nei modi e nei tempi dovuti. Anche e soprattutto da questo si vede chi ha veramente passione per l’arbitraggio”.

A seguire il Vice Presidente del CRA, Sergio Grosso, che ha ringraziato gli arbitri per le ottime prestazioni dell’anno scorso: “E’ stato riconosciuto unanimemente – ha affermato – che gli arbitri siciliani si sono ben comportati lo scorso campionato. Una stagione sportiva esaltante che è culminata con il Premio nazionale assegnato al CRA D’Anna e che è anche, in parte, merito vostro”. Hanno chiuso la serata il Referente atletico, Sandro Magro, ed il rappresentante dell’AIA presso il Giudice sportivo, Giovanni Pedicone, con le loro relazioni sull’importanza della preparazione atletica e sulla stesura del rapporto di gara.

L’indomani l’arrivo degli Osservatori Arbitrali, ai quali sono state date le nuove disposizioni con i criteri valutativi della prestazione arbitrale dal componente CRA Salvatore Occhipinti. Il componente del Comitato Nazionale, Umberto Carbonari, nel prendere la parola nella riunione congiunta ha elogiato la funzione del Presidente di Sezione: “Un ruolo – ha detto – che conosco bene, perché sono stato per ventuno anni Presidente della mia Sezione (Viterbo, nda).

I Presidenti sono il baluardo dell’Associazione ed il riflesso del Comitato Regionale. Voi avete un ottimo CRA come riferimento e dopo avere passato due giorni con voi, avendovi conosciuto bene, non posso che ringraziare il Comitato Nazionale e la Presidenza dell’AIA per il premio assegnato a D’Anna.

Un premio, badate bene, assegnato all’unanimità. Alla Sicilia – ha continuato – si è voluto dare un riconoscimento concedendole un bonus per i passaggi alla CAI”. Poi, al termine del suo discorso rivolgendosi a D’Anna ha chiosato: “Caro Rosario, sono venuto in Sicilia, in mezzo a voi ho conosciuto tante persone splendide e per bene, sono stato a contatto con i ragazzi, ma, me lo consentirai, sono venuto per una persona sola, che ho conosciuto bene in tanti anni di frequentazione ed amicizia: sono venuto per Filippo Alongi”.

A queste parole l’intera Assemblea prorompe in un lungo e sentito applauso per il Segretario del CRA, stimato ed apprezzato da tutti, giovani e meno giovani colleghi. A chiusura i ringraziamenti del CRA D’Anna e del Presidente marsalese Girlando con la consegna di alcuni omaggi agli ospiti, tra i quali l’assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Castelvetrano, prof.ssa Giovanna Errante Parrino, e l’assessore della Provincia di Trapani, Mariano Savalla. Al raduno erano presenti il componente della CAN D Michele Cavarretta, gli altri componenti CRA Luciano Agueci, Salvatore Contino, Andrea Liga, Luigi Pillitteri, Giuseppe Raciti, Leonardo Siragusa e Vincenzo Zampardi ed il rappresentante dell’AIA presso gli Organi di Giustizia di secondo grado, Franco Mannone.

Rodolfo Puglisi

Galleria Fotografica – Raduno Eccellenza/Promozione – Selinunte