Una storica conviviale della Sezione di Ragusa

Conviviale-Sez.-di-Ragusa

Grande partecipazione di ospiti e di associati per una conviviale che rimarrà nella storia della Sezione di Ragusa per le presenze e per le promozioni ottenute. Nella splendida cornice del Poggio del Sole Resort di Ragusa che ha messo a disposizione una delle sale conferenze e la sala ristorante, alla presenza del componente del Comitato nazionale Rosario D’Anna, del presidente del Comitato Regionale Arbitri, appena nominato, Giuseppe Raciti, del componente Can D Michele Cavarretta, del componente CAI Massimiliano Velotto e del responsabile del Beach Soccer Michele Conti, è stato il presidente Andrea Battaglia ad aprire i lavori con il saluto di benvenuto a tutti gli ospiti che con la loro presenza hanno onorato la sezione, e un intervento con cui ha riassunto le risultanze di fine stagione.

Molti gli ospiti presenti proveniente da tutta la Sicilia che hanno voluto omaggiare della loro presenza la sezione di Ragusa: i componenti del Comitato Regionale Sicilia, Salvo Occhipinti, Andrea Liga, Vincenzo Zampardi, Luigi Pillitteri, il coordinatore dell’area sud della rivista “l’Arbitro” Rodolfo Puglisi, Armando Salvaggio, miglior presidente di sezione d’Italia, Gigi Flaccomio, componente del Settore Tecnico Aia, Giovanni Vetri, componente progetto Talent Mentor Uefa ed i presidenti di Sezione Filippo Tilaro (Enna), Biagio Girlando (Marsala), Cirino Longo (Catania), Lillo Arena (Agrigento) ed Olindo Ausino (Acireale); il delegato Figc di Catania Carmelo Pergolizzi, quello di Enna Salvatore Marano e il presidente dell’Associazione calciatori Sicilia, Gino Giacchi. Un’altra gradita presenza è stata quella del componente il consiglio direttivo della sezione di Verona, Claudio Fidilio, con la quale la sezione di Ragusa dovrebbe concludere un gemellaggio. Una partecipazione qualificata che ha dato la giusta rilevanza ad una stagione appena conclusa ricca di risultati unici e soddisfacenti, forse impensabili fino a qualche tempo fa. “La nostra sezione – ha ribadito il presidente Battaglia – ha sempre creduto nelle proprie qualità e ha sempre lavorato con sacrificio e umiltà, e i risultati alla fine sono arrivati raggiungendo traguardi storici”. Massimiliano Velotto e Michele Cavarretta hanno entrambi sottolineato nel loro intervento l’ospitalità ricevuta in questa parte della Sicilia dai siciliani e dai colleghi arbitri che gli hanno permesso di gustare questa sezione e la loro terra, invitandoli a impegnarsi sempre perché alla fine i risultati arrivano.

Michele Conti ha puntato l’attenzione sul grande contributo dato da questa sezione alla nascita e allo sviluppo del Beach Soccer, fornendo in tutti questi anni un elevato numero di arbitri (uno dei gruppi più numerosi in tutta Italia) che si sono distinti per serietà e impegno, raggiungendo grandi risultati. “Continueremo a lavorare con grande impegno – ha sottolineato Giuseppe Raciti nel suo intervento, da pochi giorni nominato presidente del Comitato Regionale – e sono sicuro che la sezione di Ragusa saprà dare come sempre il suo valido e insostituibile contributo alla crescita della nostra regione”.

Infine, il componente nazionale Rosario D’Anna che ha voluto sottolineare l’ottimo lavoro condotto con grande senso associativo e straordinario spirito di sacrificio, dal presidente e dai suoi collaboratori nella formazione degli arbitri e nella qualità raggiunta in questi ultimi anni. “Le sezioni – ha spiegato D’Anna nel suo ricco e articolato discorso – rappresentano un punto di riferimento per i giovani e per le comunità in cui risiedono, dove si impara a rispettare e a far rispettare le regole dello sport e della vita; esse rappresentano il punto di partenza e di arrivo di ogni arbitro, per i quali la sezione e il suo presidente ci saranno sempre”.

Tante le persone premiate per l’attività svolta nella stagione sportiva appena conclusa, dalle conferme alle meritate promozioni, ma su tutte spiccano quelle dei tre osservatori promossi nelle categorie superiori che segnano la svolta storica della sezione di Ragusa. Per la prima volta nella sua storia Ragusa viene rappresentata tra gli osservatori nella CAN PRO con la promozione di Rosario Spata che ha ricevuto le attestazioni di stima di tutti gli ospiti. A seguire le promozioni di Gigi Bellassai alla Can D e di Giuseppe Martorina per il passaggio alla Cai (Commissione Arbitri Interregionale).

Stefano Frasca in rappresentanza di tutta la sezione ha voluto consegnare al presidente Andrea Battaglia un premio che rappresenta l’attestazione di stima e di riconoscenza di tutti gli arbitri ragusani per un presidente che si è speso oltremodo in tutti questi anni per la formazione e l’affermazione degli associati iblei in regione e nelle categorie superiori, e che con il suo lavoro la sezione ha raggiunto elevati risultati.

A tutti i partecipanti, a ricordo di questa splendida giornata, sono state consegnate delle targhe, degli attestati, dei gadget e dei pensierini con i prodotti locali. Tutti gli associati hanno collaborato per la buona riuscita dell’evento, in particolare Giovanni Di Lorenzo, Giovanni Calabrese, Luca Agnello, Giuseppe Nigita, Gigi Bellassai, ma su tutti una menzione particolare va a Gianni Bidelli che assieme al presidente Andrea Battaglia ha curato nei minimi dettagli l’ottima riuscita della storica conviviale. Alla conclusione dei lavori gli arbitri e gli ospiti si sono trasferiti nell’attigua sala ristorante dove è stato servito il pranzo nel corso del quale non sono mancati i momenti di aggregazione e di approfondimento.

Giuseppe La Barbera

Nella foto, il gruppo degli associati ragusani insieme a D’Anna.

Foto di Gigi La Vaccara (sezione di Enna)