Seconda visita del CRA D’Anna ad Agrigento

cra-ad-agrigento

Il 12 marzo scorso la Sezione di Agrigento “Empedocle Mangione” ha ricevuto la visita del Presidente regionale, Rosario D’Anna, la seconda in questa stagione sportiva. Per l’occasione la sala riunioni “Ulisse Arancio” era stracolma di associati, desiderosi di ascoltare il Presidente CRA. Presente alla riunione anche il Presidente onorario della Sezione, Giuseppe Liberto. Ha aperto i lavori il Presidente di Sezione, Armando Salvaggio, che ha fatto il punto della situazione tecnica ed associativa ed ha elencato alcune delle manifestazioni organizzate dall’attiva Sezione agrigentina nella stagione sportiva 2009/2010.

Tra queste particolare risalto Salvaggio ha dato al Raduno interprovinciale con la Sezione di Caltanissetta dello scorso ottobre, all’incontro di formazione per Osservatori Arbitrali in forza all’Organo Tecnico Regionale di Canicattì di novembre e, soprattutto, al Raduno regionale di Metà Campionato degli inizi di febbraio con la presenza del Presidente nazionale, Marcello Nicchi. Salvaggio ha altresì comunicato all’assemblea che nella sezione agrigentina si sarebbero svolti gli esami di qualificazione alle funzioni di Osservatori Arbitrali il 20 marzo e la visita dell’Arbitro Carmine Russo e degli Assistenti Massimiliano Grilli e Michele Giordano, tutti e tre in forza alla CAN, prevista per il 30 marzo. Salvaggio ha concluso il suo intervento presentando agli associati presenti, specie ai più giovani, alcuni colleghi trasferiti dalla Sezione di Caltanissetta e ritornati ad Agrigento, e precisamente Gero Messina, Calogero Drago, Carlo Garofalo, Roberto Rizzo ed il componente CRA Totò Contino. Ha poi preso la parola Nino Alesi, Delegato Tecnico Sezionale, che ha annunciato come l’organico di arbitri per la Seconda Categoria sia aumentato di ben 14 arbitri e che sicuramente almeno quattro di questi saranno proposti alla fine della stagione sportiva all’OTR. Alesi ha poi raccomandato di svolgere con determinatezza gli incarichi per le ultime gare della stagione. Quindi è voluto intervenire un emozionatissimo Totò Contino, che si è dichiarato contento e felice di tornare a casa, nella “sua” Sezione, che ha presieduto per ben 6 anni. “Sono a disposizione di tutti gli associati – ha continuato – dal più giovane al più anziano per qualunque consiglio sia ritenuto opportuno. Spero di portare un contributo alla mia Sezione”. E’ quindi stata la volta del Presidente D’Anna, che nel suo incipit ha ringraziato Salvaggio e l’intero Consiglio Direttivo Sezionale per la perfetta e curata organizzazione logistica del Raduno di Metà Campionato. “Sono contento di tornare ad Agrigento – ha continuato il Presidente CRA – in una Sezione giovane che sta crescendo bene, con ragazzi seri e motivati e ben guidata da validi dirigenti”. D’Anna ha poi fatto il punto della situazione degli associati agrigentini in forza all’OTR nei vari ruoli, rimarcando come stiano per terminare dei campionati con elevato grado di difficoltà come nel caso dei due gironi di Eccellenza. Ha poi ricordato come ai primi punti del suo programma di Presidenza regionale ci sia il contatto frequente e l’interlocuzione costante con i vari Presidenti di Sezione, che considera dei componenti CRA aggiunti, come ha ancora una volta sottolineato, nello spirito giusto della collaborazione reciproca e non dell’attività a compartimenti stagni. A tal proposito il rapporto con la Sezione agrigentina è veramente continuo. D’Anna ha concluso il suo applaudito intervento spronando i ragazzi a mantenere impegno, costanza e serietà nel mandato arbitrale, nonché la massima correttezza verso gli altri. La serata si è poi conclusa in una pizzeria del centro cittadino, dove sono stati festeggiati due colleghi, il Vice Presidente Antonio Lo Giudice ed il cassiere Francesco Sodano, diventati papà da qualche giorno: dei piccoli Stefano il primo e Calogero il secondo.

Rodolfo Puglisi