Pronti gli Assistenti per la nuova stagione

Raduno-Regionale-AA

Completato il raduno precampionato riservato agli Assistenti in forza al Comitato Regionale Arbitri ad Agrigento. Impeccabile l’organizzazione predisposta dal presidente Giuseppe Raciti e dal suo vice Armando Salvaggio, oltre alla collaborazione della locale Sezione, presieduta da Calogero Arena, anche in questa occasione.

Il raduno ha avuto tre momenti salienti. Nel primo pomeriggio sui campi sintetici “Bellavia” del Villaggio Mosè, dove tutti gli assistenti presenti, 176 convocati, si sono sottoposti alle prove atletiche (5x30m e Agility Test) sotto il controllo e le direttive del referente atletico regionale Salvatore Tilotta, collaborato da Maurizio Fiore ed Agostino Spadaro.

Alle 18,00 l’apertura ufficiale del raduno presso la struttura alberghiera, dove il presidente Raciti ha presentato la nuova squadra che si occuperà degli Assistenti Regionali composta dai componenti Michele Giordano e Bruno Rizzo e dal collaboratore Antonio Oliveri, tutti assistenti con grande esperienza. “Ci sono oggi – ha sottolineato Raciti – circa il 30 per cento di ragazzi nuovi, tutti giovani, con una prospettiva interessante in questa specialità; ma ci sono anche alcuni meno giovani che teniamo molto cari per la loro esperienza e la loro passione; dobbiamo lavorare molto e seriamente per ottenere dei buoni risultati, ma in questo non siamo soli, anzi la presenza del componente del Comitato nazionale Rosario D’Anna è da stimolo per tutti noi”. Lo stesso Raciti ha poi presentato ai ragazzi anche Salvatore Contino, componente del CRA fino alla scorsa stagione che si è occupato degli Assistenti, oggi nel ruolo sempre prezioso di collaboratore.

Molto atteso l’intervento di D’Anna, che come sempre ha tenuto alta l’attenzione della platea, aggiornando tutti sugli ultimi sviluppi a livello nazionale. “Sono contento di questa nuova commissione regionale che vi seguirà – ha precisato D’Anna – molto preparata e capace; fra voi ci sarà sicuramente qualcuno che può andare in CAN PRO, perché vi ho visto alle prove atletiche e non vi mancano le qualità, ma è importante per tutti l’impegno e la passione, oltre a momenti di confronto con gli arbitri di Eccellenza che dovranno essere necessariamente previsti nel corso della stagione”. Ha poi parlato di Sinfonia4you e dei sacrifici necessari per raggiungere determinati obiettivi. “Sarei molto soddisfatto – ha concluso – se qualcuno di voi riuscisse a raggiungere i livelli che merita”.

Subito dopo gli assistenti hanno sostenuto i test interattivi tecnici nella nuova formula predisposta dal Settore Tecnico rappresentato da Massimo D’Aguanno, della sezione di Marsala. Ha concluso l’intensa giornata di lavori il vicepresidente Armando Salvaggio che ha evidenziato alcuni comportamenti a cui devono attenersi tutti come il rinnovo dei certificati medici, l’abbigliamento da indossare, l’accettazione della gara nei tempi e nei modi previsti e soprattutto l’attenta lettura delle comunicazioni che il Comitato Regionale invierà. “Noi dobbiamo meritare il vostro rispetto e la vostra attenzione – ha concluso – ma voi dovete avere e dimostrare attenzione, rispetto e comprensione”.

La cena alle 21,00 puntuale ha concluso la serata. La mattina seguente la ripresa dei lavori con la prosecuzione delle visite mediche effettuate dal Fiduciario Salvatore Salamone e dai medici Mario Pettinato e Mario Chillura, il commento dei risultati dei test atletici, le direttive tecniche e comportamentali impartite dal componente Orazio Postorino, i risultati dei test tecnici, le disposizioni e i chiarimenti regolamentari, le nozioni di carattere sanitario ed alimentare del dottor Salamone ribadendo come il ruolo dell’assistente assume una valenza sempre più importante nelle dinamiche del gioco del calcio. La consegna da parte di Raciti e Giordano della bandierina alla trentina di associati nuovi immessi ha concluso i lavori.

Giuseppe La Barbera