Pacifici al Raduno di Agrigento, Marsala e Trapani

carlo-pacifici-raduno-intersezionale-marsala

Domenica 3 ottobre si è svolta a Mazara del Vallo la seconda giornata del Raduno intersezionale degli arbitri e degli osservatori delle Sezioni di Agrigento, Marsala e Trapani, con il patrocinio della Provincia di Trapani e del Comune mazarese. Il primo giorno, sabato 2, il raduno sì è tenuto ad Agrigento, alla presenza del Vice Presidente del CRA, Sergio Grosso, dei componenti CRA, Leonardo Siragusa e Toto’ Contino, e del Settore Tecnico, Mimmo Amico.

Il raduno, riservato agli arbitri che dirigeranno gare nel Settore Giovanile e Scolastico, in 2^ e 3^ categoria, ha registrato la partecipazione di circa 150 addetti ai lavori compreso vari dirigenti come il Presidente della sezione di Marsala, Biagio Girlando, il Presidente della sezione di Trapani, Gaspare Cernigliaro, e l’osservatore CAN PRO, Nino Alesi, in rappresentanza del Presidente della sezione di Agrigento, Armando Salvaggio.

I giovani arbitri hanno sostenuto i test atletici nella mattinata presso lo stadio “Nino Vaccara” di Mazara del Vallo seguiti dagli arbitri nazionali Alessandro D’Annibale (CAN D), Mario Certa e Giuseppe Morsello (CAI), dal Vice Presidente della sezione di Marsala, Angelo Attinà, e dal segretario Emilio Buonocore. Sotto l’attenta regia dell’infaticabile Presidente Girlando, collaborato dai componenti del Consiglio Direttivo Sezionale Vincenzo Morsello, Roberto Vivona, Toto’ Fiocca e Giovanni Figuccia, si è aperta poi la seconda parte del raduno dedicata ai quiz tecnici sul Regolamento del giuoco del Calcio ed alle varie disposizioni sulla nuova stagione sportiva 2010/2011. Ospite d’onore il Presidente della Commissione Arbitri Interregionale (CAI), Carlo Pacifici, accompagnato dal componente del Comitato Regionale Arbitri della Sicilia e designatore degli arbitri di 1^ Categoria, Vincenzo Zampardi. Hanno anche relazionato Salvatore Ernandez, Delegato della FIGC di Trapani, Nicola Torrente, assessore provinciale allo sport, ed il collega Pietro Ingargiola, assessore allo sport del Comune di Mazara del Vallo. Pacifici nel suo intervento, conciso ma denso di argomenti e consigli, ha sottolineato la facilità per i giovani arbitri, se dotati tecnicamente e atleticamente, di accedere alle categorie superiori dove dimostrare il raggiungimento della piena maturità arbitrale per potere poi aspirare a traguardi più grandi. Ha apprezzato anche come i giovani arbitri affrontino tranquillamente lo Jo-Jo nei test atletici, che non è obbligatorio a livello sezionale, a differenza degli organi tecnici regionali e nazionali; l’entusiasmo e l’impegno dai ragazzi è la testimonianza della loro voglia di confrontarsi con gli arbitri delle categorie superiori. Il Presidente Biagio Girlando ha poi concluso i lavori con la consegna di alcuni riconoscimenti ai colleghi che alla fine della stagione scorsa sono stati promossi alle categorie superiori, e con il classico rituale della consegna di alcuni piccoli omaggi agli ospiti.

 

Nella foto da sn Biagio Girlando, Presidente della Sezione di Marsala, al centro Matteo Bernardone ex assitente ed osservatore in Serie A, e Carlo Pacifici, Presidente della CAI.