Nasca: “Condividete con i colleghi i vostri traguardi”

Luigi-Nasca-a-Siracusa

Lo scorso mercoledì 28 marzo la sezione aretusea ha avuto l’onore di ospitare il collega arbitro inquadrato alla Commissione Arbitri di Serie B Luigi Nasca, della sezione di Bari.

A fare gli onori di casa è stato il Presidente di sezione Giuseppe Abbate, il quale ha ribadito l’importanza di questi incontri per crescere insieme.

E’ intervenuto anche il componente del Comitato Regionale Arbitri, Salvatore Occhipinti, che dopo aver portato i saluti del Presidente regionale Rosario D’Anna, ha ribadito la valenza di queste riunioni perché i più giovani hanno così la possibilità di stare insieme a colleghi che vengono visti come punto di arrivo nella carriera arbitrale.

Buona la presenza di associati che hanno gremito la sala riunioni “Concetto Lo Bello”.

La parola quindi a Nasca che nel suo discorso ha affermato come la scelta di diventare arbitri deve avere alla base coraggio e senso di responsabilità, perché fin dall’adolescenza un ragazzo deve avere il coraggio di decidere senza alcun timore. Tutto questo si trascina anche nella vita di tutti i giorni, quindi oltre a crescere nel mondo arbitrale si cresce anche nella vita privata.

Continuando poi Nasca ha ribadito che per essere arbitri bisogna avere tanta passione e soprattutto deve essere un grande divertimento, non bisogna mai esaltarsi quando va tutto bene, ma non bisogna abbattersi quando le cose vanno meno bene.

Un aspetto importantissimo è la condivisione; infatti bisogna condividere sempre con amici, colleghi e Presidente di sezione ogni traguardo che si raggiunge, così da formare un’unica squadra.

Un altro elemento importante è quello della preparazione e dello studio di una gara prima di arbitrarla: “è importante – ha ribadito – guardare le proprie partite e riconoscere i propri errori per fare un salto di qualità”.

Nel corso della riunione il collega ha proiettato, diverse slide di gare da lui dirette dove gli associati sono intervenuti dando la propria interpretazione su alcuni episodi.

La serata si è poi conclusa con una conviviale tra il collega Nasca e gli associati siracusani in un noto locale sull’isola di Ortigia, centro storico della Città patrimonio dell’UNESCO.

Alessio Boscarino

Nella foto, Luigi Nasca mentre parla alla platea; dietro di lui seduti a sn Abbate, a dx Occhipinti.