L’incontro dei “corrispondenti sezionali” della Rivista

Referenti-sezionali-della-rivista-lArbitro

Dopo l’esperienza dell’anno scorso, il Presidente regionale Rosario D’Anna ha voluto che si ripetesse l’incontro tra i vari referenti sezionali della rivista “L’Arbitro” con quello regionale, Rodolfo Puglisi, ma soprattutto con chi del periodico è in qualche modo il curatore. E’ così venuto appositamente da Roma uno dei coordinatori, Alessandro Paone, che nella struttura alberghiera di Capo Campolato, nei pressi di Brucoli, paesino della costa siracusana, si è intrattenuto nella mattinata del 5 maggio con i colleghi giunti dalle varie sezioni isolane.

Ha aperto la riunione il Presidente D’Anna che ha sottolineato come al giorno d’oggi l’importanza di una buona comunicazione assuma sempre maggior rilevanza nella società, e di riflesso anche nell’AIA che, rispetto al passato, sta investendo sempre più energie con i suoi associati per migliorare il livello dell’informazione sia all’interno che verso l’esterno dell’Associazione.

Quindi è intervenuto per un breve saluto il Presidente della Sezione di Siracusa, Giuseppe Abbate, che ha organizzato la riunione e che ha donato ad ogni partecipante un’elegante carpetta utile per poter prendere appunti, come si conviene ad ogni bravo “giornalista”, o meglio divulgatore di notizie.

Paone, dopo aver portato i saluti del Direttore Mario Pennacchia e dell’altro coordinatore Carmelo Lentino, ha parlato a tutto tondo dei canali informativi di cui l’AIA dispone, quello tradizionale della rivista (spedita a tutti gli associati, a molti giornalisti sportivi e soprattutto a tutti i comuni d’Italia) e quello del sito internet. Ma non sono i soli dato che molte realtà periferiche come i Comitati Regionali e le sezioni hanno un proprio sito.

“La rivista ha una sua importanza, – ha affermato – dato che rappresenta la memoria di un’Associazione che ha compiuto cento anni”. Ha quindi esortato chiunque abbia un’idea a manifestarla, anche attraverso il referente regionale, per poterla poi magari insieme sviluppare, anche “perché c’è sempre un numero in lavorazione”.

Paone ha poi richiesto la collaborazione di tutti per fare un lavoro da “ufficio stampa” nell’imminente tornata elettorale che vedrà impegnate tutte le 211 sezioni sul territorio nazionale, con la consapevolezza di rendere comunque un servizio all’AIA.

Prima della fine dell’incontro, spazio poi ad ognuno dei referenti che ha potuto così esprimere le sue opinioni dando anche vari suggerimenti sia nel confezionare i pezzi che per gli argomenti da trattare.

Nella foto, da sn. in piedi Angelo Attinà (Marsala), Rosita Janira Caputo (Messina), Rodolfo Puglisi, Alessandro Paone, Saro D’Anna, Alessio Boscarino (Siracusa), Giuseppe La Barbera (Ragusa); accosciati Francesco Piccichè (Trapani), Francesco La Ferrara (Catania), Nunzio Leone (Acireale), Giuseppe Fazio (Barcellona P.G.) e Gigi La Vaccara (Enna).