La visita del Delegato FIGC, Pergolizzi

Pergolizzi ad ACIREALE

Visita, come di consueto all’inizio dei campionati, dei vertici della locale Delegazione della FIGC agli Arbitri acesi. Venerdì 11 ottobre il Delegato provinciale di Catania, Carmelo Pergolizzi, ed il Giudice Sportivo, Danilo Privitera, in un clima di cordialità ed amicizia hanno attirato l’attenzione della numerosa schiera di giovani arbitri acesi che hanno riempito il prestigioso salone della Sezione acese. Dopo essere stati introdotti dal Presidente Olindo Ausino, è intervenuto per primo il Giudice Sportivo Privitera, che si è soffermato sull’importanza dell’attività referendaria del direttore di gara, che dev’essere puntuale, sia nei termini temporali che nello scrivere esattamente e dettagliatamente lo svolgimento dei fatti.DSC09262

A seguire il Delegato Carmelo Pergolizzi, che ha dato buone notizie riguardo le squadre iscritte, malgrado il periodo di crisi che la società sta attraversando, nei campionati giovanili, vere e proprie palestre per la formazioni anche dei fischietti. Più gare ci sono infatti, maggiori saranno l’impiego e l’opportunità di una crescita costante per un giovane arbitro.

DSC09260
Tra gli ospiti in sala anche l’Assessore allo Sport della Città di Acireale, Giuseppe Calì, che si è reso conto di questa importante realtà sportiva, oltre che associativa, con oltre 250 tesserati, che esiste nella Città di Aci e Galatea.

DSC09259
Non potevano mancare i massimi dirigenti che la Sezione esprime, il componente del Comitato nazionale dell’AIA, Rosario D’Anna, ed il Presidente del Comitato Regionale Arbitri, Giuseppe Raciti.
D’Anna, in particolare, nel sottolineare come con Pergolizzi e Privitera esistano ormai da anni rapporti di amicizia che vanno aldilà dei ruoli ricoperti, ha ricordato come tra la Sezione Arbitri di Acireale ed il Comitato, oggi Delegazione, della FIGC di Catania, vi sia sempre stata la massima collaborazione, dato che si è sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda, il bene del gioco del calcio.

DSC09257 - Copia - Copia
Un intervento di sprone ai giovani arbitri e di raccomandazione di porre attenzione a quanto detto dai dirigenti federali lo ha tenuto Raciti, perché anche questo serve per il bagaglio completo di un arbitro che dev’essere proposto quanto prima nei ruoli regionali.

DSC09258 - Copia
Tra i presenti anche il collaboratore della Delegazione FIGC, Sebastiano Re, il componente della Commissione Arbitri Interregionale, Massimiliano Velotto, il componente CRA, Salvatore Marano, il collaboratore CRA, Antonino Oliveri, ed il coordinatore della rivista “l’Arbitro”, Rodolfo Puglisi.

Nunzio Leone

Nella foto, al tavolo da sn. Velotto, l’assessore Calì, D’Anna, Ausino, Privitera, Pergolizzi.
Nelle altre foto: il saluto di Raciti; l’intervento di Pergolizzi e quello di D’Anna.