La scomparsa dell’ex Presidente Farina

Stefano-Farina

E’ venuto a mancare il 19 agosto scorso Stefano Farina, ex Delegato Tecnico e Presidente della Sezione di Palermo. Tantissimi uomini, prima ancora che arbitri, sono stati formati e seguiti nel loro percorso di crescita umana ed arbitrale da Stefano Farina.

Farina, nato a Palermo il 26 dicembre del 1934, entrò a 19 anni nell’Associazione Italiana Arbitri e dopo la trafila arrivò a dirigere pure gare di campionati nazionali. Contemporaneamente, sin dalla giovane età, si occupò pure dell’attività imprenditoriale che aveva iniziato. Dopo dodici anni di attività sul campo, appeso il fischietto al classico chiodo, continuò a prestare la propria esperienza mettendola a disposizione dei più giovani che iniziavano il loro itinerario arbitrale. Collaborò quindi per tanti anni all’interno della sua Sezione, della quale ricoprì anche la carica di Presidente dal 1988 al 1992. Successivamente continuò sempre a dare la propria collaborazione impegnandosi tantissimo nel visionare i giovani arbitri del Settore Giovanile, venendo nominato tra l’altro Arbitro Benemerito.

In una delle ultime riunioni sezionali alla quale ha partecipato è stato salutato da una vera e propria standing ovation, in particolare dai tanti ex ragazzi di cui fu grande maestro, oltre che di calcio anche di vita.

Pur in età avanzata ed in non più buono stato di salute non ha però mai dismesso dal suo cuore la giacchetta nera di Arbitro. Ha lasciato fra i suoi ex allievi e fra tutti gli iscritti alla Sezione di Palermo un bellissimo ricordo per i suoi insegnamenti; e questi lo hanno ricambiato presentandosi numerosi alle sue esequie.

Il Presidente sezionale Fabio Cigna, il Consiglio Direttivo e gli associati palermitani esprimono le più fervide condoglianze alla famiglia dell’associato ed ex Presidente di Sezione Stefano Farina.

Il componente del Comitato nazionale, Rosario D’Anna, il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Sicilia, Giuseppe Raciti, il Vice Armando Salvaggio, i componenti, referenti e collaboratori regionali e tutti gli associati siciliani, esprimono il loro cordoglio ai familiari.