La conviviale di fine stagione della Sez. di Acireale

Conviviale-di-Acireale

Un’altra stagione sportiva è oramai terminata e come consuetudine la Sezione acese ha festeggiato con una cena conviviale ed una ricca premiazione svoltesi il 19 giugno. Questa volta la location scelta è stata una nota struttura alberghiera del vicino comune di Zafferana Etnea ai piedi del Vulcano più alto d’Europa. Una serata organizzata dal Presidente Olindo Ausino e condotta magnificamente dal collega Enrico Pappalardo.

Sei i riconoscimenti più importanti, alcuni istituiti già durante la Presidenza sezionale dell’attuale Presidente CRA Saro D’Anna. Il premio in ricordo di “Alfio Messina” e quello in ricordo di “Giovanni Spina”, due colleghi scomparsi in giovanissima età, destinati ad un giovane arbitro OTS distintosi durante la stagione sono andati rispettivamente a Fabrizio Arcidiacono e ad Alberto Sorbello. Il premio in ricordo di “Angelo Pulvirenti” per l’osservatore è stato attribuito a Carmelo Giammillaro, il “Memorial Stelle” a Mariano Previtera, il Premio “A.I.A. Acireale” a Giuseppe Finocchiaro, mentre il Premio “Fedeltà”, destinato ai benemeriti con maggior numero di anni di tessera, è andato a Filadelfo Grasso, Presidente onorario della Sezione.

Un altro riconoscimento è andato a Nunzio Manusè, componente del Settore Tecnico, che ha raggiunto i 25 anni di tessera, mentre una targa è stata consegnata ai quattro benemeriti recentemente nominati, e precisamente Rosario Brischetto, Giacomo Fazzio, Rodolfo Puglisi ed Orazio Raciti.

Hanno poi ricevuto un premio per il debutto nella categoria superiore avvenuto durante l’anno gli arbitri Enrico Di Grazia e Rosario Antonio Grasso per l’esordio in Eccellenza, Marcantonio Crupi (doppio salto), Salvatore Di Giovanni, Riccardo Leotta ed Alfio Selmi debuttanti in Promozione, Rinaldo Saab e Davide Bonanno in Prima Categoria, Andrea Di Mauro, Giuseppe Gabriele Finocchiaro, Lorenzo Fragalà, Federico Luccarelli e Marco Mirabella in Seconda Categoria.

Anche il Calcio a 5 ha avuto due direttori di gara che hanno esordito nella Serie C regionale, Steve Rosario Greco e Giusy Raciti.

Altri numerosi riconoscimenti il Presidente Ausino ha poi voluto assegnare a quanti lo hanno fattivamente collaborato, iniziando dai due vice, Francesco Antonio Grasso (corso arbitri) e Mario Mascimino (conduzione tecnica); e poi Enrico Pappalardo, Carmelo Caruso, Giuseppe Finocchiaro, Salvatore Spina, Tarcisio Maugeri, Salvatore Di Giovanni, Giuseppe Bella, Angelo Adriano Spina, Amedeo Bongiovanni, Francesco Liotta e Maria Cristina Raciti.

Alla serata non potevano mancare i vertici regionali dell’Associazione, il Presidente D’Anna ed il suo vice Pippo Raciti, entrambi associati della Sezione acese. Sono pure intervenuti i Delegati della FIGC di Catania ed Enna, Carmelo Pergolizzi e l’associato acese Salvatore Marano, i Presidenti sezionali Lillo Arena (Agrigento), Calogero Schifano (Caltanissetta), Cirino Longo (Catania), Filippo Tilaro (Enna), Massimiliano Lo Giudice (Messina), Biagio Girlando (Marsala), Andrea Battaglia (Ragusa) e Giuseppe Abbate (Siracusa), il componente CRA Salvatore Contino e l’ex Presidente agrigentino Armando Salvaggio.

Nunzio Stefano Leone

Nella foto: i Presidenti D’Anna ed Ausino mentre tagliano la torta.