Incontro di Formazione ed Aggiornamento per O.A.

Incontro-per-Osservatori-Arbitrali

Si è svolto nei giorni 26 e 27 marzo, sabato e domenica, l’incontro di formazione ed aggiornamento per Osservatori Arbitrali a disposizione degli Organi Tecnici Sezionali e Regionali di Sicilia e Calabria.

Curato nell’organizzazione dal Comitato Regionale Arbitri della Sicilia, con la collaborazione della vicina Sezione di Acireale, rappresentata dal Presidente Olindo Ausino, ben trentacinque Osservatori (ventiquattro siciliani ed undici calabresi) si sono riuniti in una struttura alberghiera di Nicolosi, paese alle pendici dell’Etna, per una proficua “full immersion” sul delicato ruolo e sulle precise funzioni del moderno Osservatore Arbitrale. Alla presenza del Componente del Comitato Nazionale, Maurizio Gialluisi di Barletta, del Vice Responsabile – Area Sud – del Settore Tecnico, Antonino Zampaglione di Reggio Calabria, del Componente lo stesso Settore Tecnico, Aurelio Giorgianni di Torino, dei due Presidenti CRA, Stefano Archinà (Calabria) e Rosario D’Anna (Sicilia) e dei Componenti CRA Sicilia, Filippo Alongi (Segretario), Salvo Occhipinti e Leonardo Siragusa, sono stati ampiamente trattati e sviluppati tutti gli elementi qualificativi la figura dell’Osservatore Arbitrale.

I partecipanti, dopo la somministrazione degli opportuni quesiti tecnici predisposti dal Settore Tecnico, hanno effettuato nel pomeriggio del primo giorno la visionatura collegiale della gara di Prima Categoria disputata nel campo del vicino comune di Pedara tra le squadre dell’Atletico Pedara e del Desport Gaggi, nella quale era impegnato il giovane arbitro Rosario Grasso della Sezione di Acireale. La commissione ha così potuto valutare le capacità referendarie di ognuno dei partecipanti. L’indomani spazio ai singoli colloqui di ogni partecipante con i dirigenti.

Alla fine dei lavori tutti soddisfatti del confronto e della validità di tali appuntamenti, tendenti al continuo aggiornamento tecnico nell’ottica del perfezionamento costante ed alla riqualificazione del ruolo dell’Osservatore, che deve ricercare talenti sia sotto il profilo prettamente arbitrale, sia sotto quello umano.

Rodolfo Puglisi

Nella foto, da sn. Zampaglione, D’Anna, Gialluisi, Archinà, Giorgianni.