Il raduno con D’Anna e Raciti

8516

Divertimento, spirito di gruppo, aggregazione e soprattutto molte nozioni e disposizioni tecniche; questi gli elementi caratterizzanti del raduno degli arbitri a disposizione dei campionati provinciali della sezione di Agrigento, svoltosi nella Città dei Templi lo scorso 6 ottobre.
Sin dalle prime battute del ritrovo, sono emersi il forte legame, lo spirito di amicizia e complicità che hanno caratterizzato per tutta la giornata del raduno il sentimento dei giovani arbitri. I lavori sono iniziati con l’esecuzione dello Yo-Yo Test per gli oltre settanta ragazzi partecipanti, alcuni dei quali si sono particolarmente distinti per i tempi di percorrenza ottenuti. Tutte le attività sono state svolte sotto la supervisione del Presidente Calogero Arena e del referente atletico sezionale Giuseppe Sicurella, che hanno dispensato consigli utili sulla preparazione e la prevenzione dagli infortuni.A metà mattinata i lavori sono proseguiti presso la sala convegni del Grand Hotel dei Templi, con l’effettuazione dei quiz tecnici interattivi; gli stessi sono stati coordinati e successivamente corretti dal Componente del Settore Tecnico Giorgio Vitale, della sezione di Siena, che successivamente, insieme all’osservatore Arbitrale CAN B Antonino Alesi, ha illustrato con l’ausilio di filmati interattivi la circolare n. 1. Subito dopo prendeva la parola in Presidente Onorario Giuseppe Liberto, che augurava una buona stagione a tutti i giovani arbitri della sezione.

footer1_8516
Successivamente interveniva il Vice Presidente del Comitato Regionale Arbitri, Armando Salvaggio (appartenente alla sezione agrigentina), che si soffermava sull’aspetto comportamentale che tutti gli associati devono osservare. Quindi prendevano la parola il segretario del CRA, Salvatore Di Marco, della Sezione di Palermo, che ha illustrato tutte le procedure inerenti il programma Sinfonia4You, il Presidente del CRA, Giuseppe Raciti, di Acireale, che ha invitato tutti i presenti ad impegnarsi sempre al massimo al fine di ottenere grandi risultati, augurando ai partecipanti al raduno che al termine della stagione sportiva siano in tanti a poter approdare nelle categorie regionali.

footer4_8516
Era poi la volta del componente il Comitato nazionale dell’AIA, Rosario D’Anna, che nel complimentarsi con i dirigenti sezionali per l’organizzazione del raduno, ha “incantato” la platea parlando dell’aspetto atletico, delle ripercussioni che uno stato di forma atletica di alto livello ha sulla conduzione tecnica e disciplinare della gara, sulla necessità che ogni arbitro mantenga, anche nelle categorie “minori”, lucidità e reattività decisionale fino all’ultimo secondo di gara, soffermandosi altresì sull’importanza dei comportamenti da seguire nell’espletamento del ruolo.

footer3_8516
Successivamente il Presidente di sezione, Calogero Arena, ha impartito le disposizioni tecniche d’inizio stagione con particolare attenzione verso l’aspetto tecnico/disciplinare.

footer2_8516
Dopo pranzo, il Vice Presidente sezionale, Calogero Drago, si è soffermato sulla preparazione atletica e su spostamento e posizionamento che il direttore di gara deve assumere durante la partita. L’altro Vice Presidente, Giuseppe Vaianella, a chiusura dell’intenso raduno, ha spiegato agli arbitri la corretta compilazione del referto di gara, sottolineando la serietà, l’attenzione e la cura che si deve avere nella stesura dello stesso.

Nella foto: il Presidente sezionale Arena, dà il benvenuto agli ospiti: da sn Di Marco, Raciti e d’Anna.
Nelle altre foto: D’Anna durante il suo discorso; la platea dei ragazzi mentre ascolta Giorgio Vitale (di spalle); la pausa pranzo; il taglio della torta da parte di Salvaggio, Arena e D’Anna.