Il giovane Francesco D’Anna nuovo presidente

DAnna-Presidente-AIA-Barcellona

E’ il più giovane presidente delle Sezioni arbitrali siciliane. Parliamo del nuovo presidente della Sezione di Barcellona Pozzo di Gotto, il trentunenne Francesco Filippo D’Anna, peraltro unico candidato alla poltrona di presidente, che subentra ad Ugo Alberto, il quale lascia la guida della Sezione dopo un solo mandato per motivi lavorativi.

Questo il responso uscito nella serata di sabato 9 giugno dall’urna dell’Assemblea Elettiva che ogni quadriennio si tiene in ciascuna delle Sezioni dell’Associazione Italiana Arbitri. Su complessivi 64 votanti D’Anna ha ottenuto l’investitura ufficiale da parte di tutti i partecipanti al voto, sintomo di una ritrovata compattezza e coesione sezionale.

D’Anna, libero professionista, è iscritto all’A.I.A. dal 1997 e da assistente calca settimanalmente i campi di Eccellenza e Promozione; ricopre dal 2000 anche l’incarico di segretario sezionale. Un ragazzo a modo e con una vita passata tra casa e Sezione.

A coordinare i lavori, il componente del C.R.A. Sicilia, Salvo Di Marco, che con la sua esperienza ed autorevolezza ha provveduto a presenziare entrambe le assemblee, quella ordinaria biennale e quella elettiva. Ad accompagnarlo un altro collega palermitano, il collaboratore del CRA Giuseppe La Cara. Presidente dell’Assemblea è stato chiamato colui che ha guidato per oltre 20 anni, e cioè Paolo Genovese, il suo vice è stato Benigno Cucè.

I lavori sono iniziati con le relazioni di fine mandato, riferite al biennio 2010-12, di un commosso Ugo Alberto, e del collegio dei revisori dei conti, composto da Emilio Cucè ed Alessandro Calabrese, entrambe approvate all’unanimità.

Si è quindi passati all’elezione dei nuovi componenti il collegio dei revisori per il biennio 2012-14. Lo spoglio delle schede, effettuato dagli scrutatori Mariella Ispoto ed Eleonora Cuzzupè, ha visto trionfare Angelo Camarda (59 voti totali) e Antonino Giorgianni (51 voti totali) su Michelangelo Giambra.

Al termine dello scrutinio per l’elezione del presidente, D’Anna, nel ringraziare tutti gli associati, ha ribadito l’importanza della “collaborazione” per far funzionare al meglio la sezione. “Vi ringrazio tutti per l’incarico affidatomi. Una bella cosa vedere finalmente la nostra sezione compatta e coesa. Il merito di questa ritrovata unione è di Ugo Alberto, persona che ha saputo ricompattare tutto l’ambiente. Importante adesso è la collaborazione da parte di ogni associato per realizzare un progetto ambizioso e valido. Questa nostra Sezione deve diventare il punto di riferimento indispensabile per la crescita e lo sviluppo della figura arbitrale. A tutti un forte in bocca al lupo nel percorrere insieme questa bellissima avventura ricca di sfide e, sicuramente, soddisfazioni umane e sportive”.

L’Assemblea si è conclusa con gli associati che si son complimentati con il neo presidente, esprimendogli parole di apprezzamento per il progetto che ha presentato e rivolgendogli i più sentiti auguri di buon lavoro.

Nelle foto in galleria: da sn. La Cara, Di Marco, Alberto (in piedi), Genovese e Cucè; la stretta di mano tra il nuovo Presidente D’Anna ed il predecessore Alberto.

Carmelo Amato

2

3