Idonei ventotto nuovi osservatori

Nuovi-Osservatori-Arbitrali

Sabato 14 aprile si sono tenuti gli esami del Corso di qualificazione alla funzione di Osservatori Arbitrali. Sede della sessione è stata ancora una volta la Sezione di Agrigento, il cui Presidente Armando Salvaggio si è sempre contraddistinto per il senso di ospitalità.

Ben ventotto i colleghi presenti che sono stati esaminati dalla Commissione composta da Salvatore Russo della Sezione di Sapri, componente del Settore Tecnico, dal Presidente regionale Rosario D’Anna e dal Presidente sezionale Armando Salvaggio.

Di mattina, dopo i brevi saluti degli esaminatori e dei componenti CRA presenti, Salvatore Contino, Salvatore Occhipinti e Filippo Alongi, si è parlato di alcune funzioni proprie dell’Osservatore, che specialmente nelle categorie di base dev’essere una specie di talent scout nello scoprire i talenti del direttore di gara, oltre che una sorta di “fratello maggiore” del giovane collega visionato.

Particolare spazio è stato dato all’individuazione dei criteri valutativi della prestazione arbitrale, a come affrontare il colloquio di fine gara con il giovane arbitro ed alla stesura della relazione.

I quiz tecnici hanno chiuso l’intensa mattinata dei lavori.

Dopo pranzo si è assistito allo stadio “Esseneto” alla gara di Allievi regionali tra Atletico Agrigento e Santa Sofia Licata diretta dal giovane Giuseppe Girgenti.

Quindi il ritorno in Sezione degli esaminandi, la stesura della relazione ed i successivi colloqui individuali.

Di seguito i nominativi dei corsisti (e le loro sezioni), tutti idonei, che potranno svolgere l’attività presso l’Organo Tecnico Sezionale: Amedeo Bongiovanni e Francesco Ferrata (Acireale); Benedetto Costa e Calogero Drago (Agrigento); Massimiliano Nardo (Caltanissetta); Alfredo Bellavia, Nazzareno Ciancio, Omar Magno, Francesco Marano, Salvatore Rasà, Angelo Sferlazzo ed Andrea Togni (Catania); Emidio Maria Giorgio e Luigi Mascaro (Enna); Emanuele Gambale e Giovanni Quartarone (Messina); Paolo Costa, Leonardo Geraci, Gaetano Glorioso e Pietro Vitale (Palermo); Massimo Agosta, Giombattista D’Agosta, Mario Ingallina, Giuseppe La Barbera e Roberto Massari (Ragusa); Baldassare Angileri, Vincenzo Santangelo e Vito Sciuto (Trapani).

Rodolfo Puglisi

Nella foto: in piedi D’Anna, al tavolo da sn. Contino, Salvaggio, Russo, Occhipinti ed Alongi.