Filippo Tilaro riconfermato Presidente

Tilaro-Presidente-AIA-Enna

Giorno 11 maggio si è svolta l’Assemblea Elettiva del Presidente Sezionale, la prima in Sicilia, in concomitanza di quella Biennale Ordinaria. Presente come Rappresentante incaricato al controllo dal Comitato Regionale il componente Andrea Liga, delegato regionale al Calcio a 5.

La prima convocazione delle ore 15.30 è andata deserta, mentre la seconda, un’ora dopo, ha ottenuto il quorum.

A presiedere l’Assemblea è stato chiamato Vincenzo Lembo, coadiuvato dal Vicepresidente Paolo Iannello, dal Segretario Paolo Buscemi e dagli Scrutatori Federica Giarratana e Luigi Pitta. Iniziati i lavori dell’Ordinaria, ha preso la parola il Presidente uscente Filippo Tilaro, il quale ha esposto la sua relazione del biennio, dove veniva rimarcato, che pur mancante di infrastrutture e povera di Campionati, la Sezione è riuscita ad assicurare ai propri associati “il piacere di arbitrare”, chiedendo gare alle altre Sezioni limitrofe. In questo biennio, faceva notare Tilaro, sono stati organizzati tanti raduni, tanto da notare che nei due annuari stampati dal Comitato Regionale Arbitri e voluti dal Presidente Rosario D’Anna, vi sono più articoli che riguardano in ogni caso Enna, rispetto alle altre Sezioni; questo proprio per la grande voglia di lavoro, anche perché in regione non esistono 12 Sezioni separate ma la “Sezione Sicilia”.

Nel biennio è stato organizzato inoltre il 60° Anniversario dalla fondazione, in cui per la prima volta nella Storia della Sezione si è avuta la presenza del Presidente nazionale dell’AIA, Marcello Nicchi.

Molte sono state le attività organizzate, fra cui il Torneo dell’amicizia di C5, arrivato alla 3° edizione, in cui oltre ad alcune sezioni isolane, ha partecipato anche quella marchigiana di San Benedetto del Tronto.

Finita la lettura della relazione, è stato letto il bilancio consuntivo, approvato all’unanimità. Eletti poi i due Revisori dei Conti, Mauro Gangi e Daniele Rutella.

Alle 18.20 finalmente si procede alla votazione per l’elezione del Presidente sezionale, con unico candidato l’uscente Filippo Tilaro: ventotto associati sui settantasette aventi diritto hanno partecipato al voto ed alla fine dello spoglio Tilaro ha avuto 27 voti, mentre una scheda è risultata nulla.

Filippo Tilaro è diventato Arbitro nel 1993 e dopo due anni è passato al Comitato Regionale, dove si è distinto sia per le sue qualità atletiche, ma soprattutto per le qualità Tecnico-organizzative nel gestire le gare, tanto da esordire dopo ulteriori due anni in Eccellenza. E’ entrato nel Consiglio Direttivo Sezionale nel 2000, diventandone Vice Presidente nel 2005. Dopo la rinuncia a ricandidarsi di Luigi Barbarino, per motivi familiari, la continuazione del progetto intrapresa poteva essere solo effettuata dal suo Delfino, eletto all’unanimità la prima volta nel 2008.

Gigi La Vaccara

Nella foto, Tilaro (con la giacca) mentre festeggia stappando una bottiglia di spumante