Esordio in Promozione per Santino Spina di Palermo

091101-Palermitana 132x_tn

Santino Spina, classe 1987, arbitro dal 2006, ha debuttato recentemente in Promozione. Lo abbiamo contattato per sentire le sue impressioni.
-Santino, è inutile dire che si tratta di un’emozione particolare. Comunque dicci qualcosa in merito.
“E’ stato bellissimo! Mi sono divertito un sacco. Arbitrare con gli assistenti è “un’altra cosa”. Da tempo sognavo di esordire, ed a dire il vero l’esordio è arrivato prima di quando me lo aspettassi”.

Sono passati solo cinque mesi da quando sei stato inquadrato al Comitato regionale, se non è record poco ci manca.
“Eh si, – sorride emozionato, ndr – ho arbitrato dieci partite in Prima categoria e adesso la gioia della Promozione”.

Dai, raccontaci cosa hai provato non appena hai aperto la mail…
“Le scorse settimane sono stato visionato dall’ Organo Tecnico e la partita era andata molto bene. Un po’ ci speravo, ma sapevo che gli esordi sarebbero stati nel girone di ritorno, in gare magari meno delicate. Ho <<spizzicato>> la lettera di designazione, la P e la R c’erano anche nelle consuete gare di Prima Categoria…appena ho visto quella O sono esploso!

Come ti sei trovato quindi con gli assistenti ufficiali? Il pericolo è di essere un po’ disorientati, di tendere ad arbitrare <<da soli>>, con lo spostamento a tutto campo delle categorie inferiori.
-“Ringrazio a questo proposito Fabio Cigna, che spesso mi ha impegnato in delle amichevoli con la terna, per cui…ad essere onesto non era proprio la prima. Molto devo anche a Vincenzo Zampardi, sempre vicino in prospettiva Promozione, dal quale ho sempre ricevuto fiducia e preziosi consigli. Comunque, credo che la collaborazione sia andata bene, ci siamo cercati spesso ed abbiamo dimostrato una buona intesa”.

Dai, allora in bocca al lupo per le prossime.
-“Crepi…”