D’Anna: “passione, umiltà ed ambizione doti necessarie”

Il-CRA-ad-Enna

Nella serata del 12 ottobre il Presidente regionale Rosario D’Anna ha effettuato la sua visita annuale alla Sezione, accolto dal Presidente locale Filippo Tilaro e dall’intero Consiglio Direttivo Sezionale.

Ad accompagnarlo per l’occasione il Segretario del Comitato Regionale Arbitri, Salvatore Di Marco, il neo Coordinatore nazionale della rivista “l’Arbitro”, Rodolfo Puglisi, e l’osservatore Francesco Scuderi, appartenente alla Sezione di Acireale. Ospite della serata anche, e non poteva essere diversamente, il Delegato del Comitato provinciale della FIGC di Enna, il collega Salvatore Marano.

Dopo i consueti saluti da parte degli ospiti, ha preso la parola il Presidente D’Anna, che ha effettuato un discorso improntato soprattutto sulle qualità per essere arbitro. Infatti un arbitro deve avere, oltre la preparazione atletica e regolamentare, passione, umiltà ed un pizzico di ambizione. “Con queste doti – ha detto D’Anna – si ha sempre l’opportunità di restare nell’ambiente arbitrale e di salire di gradino in gradino. Ognuno, se ha caparbietà, può arrivare al suo massimo traguardo ed assumere col tempo qualsiasi qualifica associativa”.

Alla fine dell’interessante e seguito discorso, durato oltre un’ora, Tilaro ha conferito dei piccoli doni agli ospiti ed invitato gli associati a partecipare in un vicino locale di Enna Bassa alla cena con il Presidente regionale, durante la quale si è anche festeggiato il compleanno della giovanissima e promettente collega Federica Giarratana.

Gigi La Vaccara

Nella foto, da sn. Di Marco, Tilaro, D’Anna e Marano.

Nelle altre foto: la sala colma di associati; Tilaro e D’Anna; da sn. Puglisi, Scuderi, D’Anna e Di Marco; Federica Giarratana e Giovanni Vetri, componente del Settore Tecnico come Mentor; D’Anna e Giarratana; foto di gruppo con la torta.