D’Anna: la sez. punto di partenza ed arrivo di ogni arbitro

Il-CRA-alla-Sez.-di-Acireale

Accoglienza festosa, e non poteva essere diversamente, quella che gli associati acesi hanno riservato al loro “collega”, il Presidente regionale Rosario D’Anna, durante la consueta visita annuale avvenuta giovedì 25 ottobre scorso.

Ad accompagnare D’Anna il componente CRA, Sergio Grosso, che oggi ha le funzioni di coordinatore all’interno del Comitato, ma che per tre anni è stato il Vice di D’Anna. Un duo fondato da una sincera amicizia nata tanti anni orsono in ambito arbitrale e consolidata nel tempo. E Sergio Grosso ha voluto onorare questa amicizia con D’Anna e con gli Arbitri acesi consegnando al Presidente Olindo Ausino una bottiglia di champagne da utilizzare nelle occasioni importanti per la Sezione.

Dopo un breve saluto del Delegato del Comitato FIGC di Catania, Carmelo Pergolizzi, e degli altri due ospiti acesi, il Delegato della FIGC di Enna, Salvatore Marano, ed il Vice Presidente del CRA, Giuseppe Raciti, è iniziato il lungo intervento di D’Anna che ha spaziato su molteplici temi, sia di natura tecnica ed associativa.

Pochi sono i direttori di gara a disposizione dell’Organo Tecnico Regionale, anche se massima fiducia è stata data anche a quelli meno esperti , così come testimoniato dal gran numero di esordi nelle categorie successive avvenuti in queste tre stagioni sportive e riportati annualmente negli Annuari, appositamente voluti e stampati da questa Presidenza regionale.

Il Presidente ha esortato i giovani colleghi a mettere impegno sia nel curare la propria preparazione tecnica che ad iniziare un serio percorso di miglioramento atletico con un metodo costante e quasi professionale nel perseguirlo.

Per il profilo associativo D’Anna ha rimarcato come la “Sezione è la casa madre di ogni arbitro, perché da lì si parte all’inizio della propria attività; ma essa rappresenta anche il punto di arrivo al termine della carriera, quando, con umiltà, il collega con più anni di tessera mette a disposizione dei nuovi arrivati la propria esperienza”.

La consegna di doni per il Presidente D’Anna e per Sergio Grosso ha concluso l’affollata riunione alla quale hanno partecipato oltre al Presidente onorario Filadelfo Grasso ed ai due Vice, Mario Mascimino e Mariano Previtera, anche gli acesi che ricoprono cariche di carattere regionale e nazionale: i collaboratori CRA Giuseppe Bella, Angelo Spina e Giovanni Greco, il Vice Presidente della Commissione di Disciplina Regionale, Andrea Pulvirenti, il componente il Settore Tecnico, Nunzio Manusè, ed il coordinatore della rivista “l’Arbitro”, Rodolfo Puglisi.

La serata si è conclusa in un clima di convivialità in un ristorante del centro cittadino dove sono stati ricordati simpaticamente alcuni aneddoti dei trascorsi sui campi di gioco.

Nunzio Leone

Nella foto: D’Anna, in piedi, mentre parla alla platea; seduti, da sn. Raciti, Pergolizzi, Ausino, Grosso e Marano.

Nelle altre foto: il saluto del Presidente Ausino; Ausino (a dx) consegna un dono a Grosso; a ristorante a dine serata, da sn. Previtera, Raciti, Grosso, Mascimino, D’Anna, Ausino, Pergolizzi, Marano; da sn. Previtera, D’Anna, Grasso, Grosso, Pergolizzi, l’arbitro Ismaele Morabito ed il collaboratore della FIGC Sebastiano Re; Sergio Grosso insieme a Pippo Bella.