Consegnato a D’Anna il premio “Presidenza A.I.A.”

premio-presidenza-aia-rosario-danna

Il 5 novembre il salone della Sezione AIA di Acireale ha ospitato la cerimonia di conferimento al Presidente regionale, Rosario D’Anna, del premio nazionale “Presidenza A.I.A.” per il Dirigente arbitrale (Organi direttivi, Settore Tecnico, SIN, Organi disciplinari, Presidenti C.R.A.) particolarmente distintosi nella stagione sportiva 2009/2010, assegnato dal Comitato Nazionale lo scorso 3 luglio.

Per l’occasione il Presidente sezionale, Olindo Ausino (che ha ritirato il premio all’Incontro tecnico dei Presidenti di Sezione svoltosi a Caserta nei giorni 29 e 30 ottobre), unitamente ai due vice presidenti, Giovanni Greco e Francesco Antonio Grasso, ha organizzato una cerimonia all’interno della Riunione Tecnica. Alla serata sono intervenuti il Sindaco della Città, avv. Nino Garozzo, l’Assessore comunale allo Sport, Avv. Alessandro Patanè, ed il Presidente provinciale del CONI, Pippo Crisafulli, che si sono complimentati con D’Anna e con la Sezione acese, fucina non solo di ottimi arbitri ed assistenti sul campo, ma anche di validi dirigenti.

Sia il Sindaco Garozzo che l’Assessore Patanè hanno rimarcato la funzione sociale dell’Associazione nel suo complesso, che educa e forma tanti ragazzi facendoli crescere e maturare come uomini e cittadini. Un cenno il Sindaco lo ha dedicato al completamento dello Stadio cittadino, riaffermando che, non appena saranno conclusi i lavori, verranno assegnati alcuni locali già individuati alla Sezione Arbitri per trasferire lì la propria sede. Un auspicio che è stato accolto da uno scrosciante applauso dai tantissimi associati appositamente intervenuti per festeggiare D’Anna.

Particolarmente toccante poi la lettura da parte del Presidente Crisafulli di poche righe che ha dedicato al premiato. “D’Anna – ha scritto Crisafulli – con tanta umiltà, si avvia tutti i giorni nel cammino di stimato dirigente sportivo, dimostrando a tutti competenza, professionalità, lealtà, concretezza ed una innata cordialità con il prossimo. Valutando tutto ciò, l’ho collocato tra gli amici più cari e affidabili convincendomi che mi trovavo al cospetto di un personaggio di enorme spessore umano”. Quindi, l’intervento del Presidente D’Anna: “Ringrazio per le cordiali e sincere parole di amicizia il Sindaco Garozzo, l’avv. Patanè ed il Presidente Crisafulli. Voglio dedicare questo premio a tutti gli arbitri siciliani e quindi, anche a quelli di Acireale, sezione nella quale mi sono formato e cresciuto soprattutto come uomo. Ed è proprio la Sezione il punto di partenza per ogni arbitro che intraprende la carriera, ma anche di arrivo. E’ la nostra casa”.

Il Premio “Presidenza A.I.A.” a Rosario D’Anna è il primo riconoscimento nazionale da parte del vertice dell’Associazione ad un associato di Acireale in quasi 40 anni di attività. Dopo il dono di una copia ciascuno dell’Annuario del CRA Sicilia agli ospiti, la consegna del premio, una medaglia d’oro, al Presidente D’Anna sotto i ripetuti flash del fotografo Paolo La Vaccara.

Rodolfo Puglisi

Nella foto, da sn Crisafulli, Garozzo, D’Anna, Patanè, Ausino

La lettera del Presidente CONI; Giuseppe Crisafulli

Spontanea riflessione,

ho conosciuto Saro D’Anna agli inizi del 2000, c’è stata subito un’assidua collaborazione e stima reciproca; credetemi io non so ancora oggi che lavoro e che impegno ha nella vita di tutti i giorni, mi dicono che è un imprenditore molto attivo; ma una persona che fa quadrare (e credetemi, non è facile) famiglia – lavoro – impegno sportivo è senza alcun dubbio persona di straordinaria capacità.

D’Anna con tanta umiltà, si avvia tutti i giorni nel cammino di stimato dirigente sportivo, dimostrando a tutti competenza – professionalità – lealtà – concretezza ed una innata cordialità con il prossimo.

Valutando tutto ciò, l’ho collocato tra gli amici più cari e affidabili convincendomi che mi trovavo al cospetto di un personaggio di enorme spessore umano.

Nel 2004 venne segnalato al C.O.N.I. per la benemerenza sportiva con la Stella di Bronzo; la proposta venne accettata dalla Commissione Nazionale.

Nel 2009 venne segnalato per la benemerenza al merito sportivo della Stella d’Argento: il 16 dicembre p.v. gli sarà consegnato l’ambito riconoscimento.

Il Presidente Petrucci ha predisposto l’evento.

Quindi, oggi mi vanto di essere stato il precursore e non lo scopritore dei successi di Saro D’Anna al quale auguro ogni bene e di essere sempre in ogni occasione se stesso.

Con affetto.

Pippo Crisafulli