Anche gli arbitri all’Oscar del calcio siciliano

Rosetti premia Capone

A Vittoria, importante centro della provincia ragusana, si è svolta il 6 dicembre 2010 la decima edizione dell’Oscar del calcio siciliano. Tanti i personaggi illustri che hanno ricevuto il premio in una serata di autentica festa per lo sport. Tra loro anche alcuni arbitri o ex; l’Oscar alla carriera è stato assegnato ai guardalinee che hanno operato con il grande Concetto Lo Bello: Franco Di Gaetano ed Elio Gervasi di Siracusa e Pietro Nicolosi di Acireale.

A consegnarlo loro è stato l’ex arbitro Rosario Lo Bello. Un’altro premio è stato affidato all’ex arbitro internazionale, oggi a capo della CAN B, Roberto Rosetti di Torino. Importante riconoscimento anche per il collega Andrea Capone, della Sezione di Palermo, premiato come miglior arbitro regionale per la stagione 2009/2010. E’ stato direttamente il “fischietto Mondiale” Rosetti a dare ad Andrea Capone il premio, una statuetta simile al più famoso Oscar cinematografico che indossa una maglietta biancorossa, i colori sociali della squadra del Vittoria. “Dedico il Premio alla mia famiglia, sempre con me in ogni partita, al Presidente di Sezione Fabio Cardella ed al Presidente del Comitato Regionale Arbitri, Rosario D’Anna, che mi hanno accompagnato in questi anni di crescita umana ed arbitrale”, queste le dichiarazioni di Andrea Capone, oggi in forza alla CAI, a cui sono giunte le congratulazioni del Presidente della Sezione Fabio Cardella e del Consiglio direttivo, del Presidente regionale Rosario D’Anna e di tutti i componenti del Comitato.

Nella foto, Rosetti premia Capone